Agostino Pappalardo, comandante Polizia Municipale e Commissario liquidatore Asm
Agostino Pappalardo, comandante Polizia Municipale e Commissario liquidatore Asm

«La vicenda del trasferimento del Comandante Pappalardo? Mi è stato riferito che il Comune di Reggio attende comunicazione dalla Prefettura di Reggio Calabria, a quel punto il caso si potrà arrivare ad una definizione in un verso o nell’altro». Lo ha reso noto il sindaco Eligio Giardina, che nelle scorse ore ha contattato nuovamente gli uffici del Comune di Reggio Calabria e nello specifico il sindaco Giuseppe Falcomatà per avere notizia sull’estenuante vicenda che concerne il trasferimento a comando per 6 mesi + 6 del Comandante della Polizia municipale di Taormina, Agostino Pappalardo, richiesto già lo scorso febbraio dalla Città dello Stretto. In quella circostanza, come si sa, Falcomatà chiese a Giardina il placet per portare a Reggio il Comandante Pappalardo, questo ultimo ha dato la propria disponibilità mentre proprio Giardina prese tempo e rimandò la questione a dopo il G7 di fine maggio. Giardina ha successivamente autorizzato Pappalardo al trasferimento, dando il nulla osta ma da quel momento non sono più arrivati segnali, novità o riscontri formali da Reggio per la definizione della pratica.

Reggio al telefono. «Ho provato a contattare il collega Falcomatà ma non ho avuto risposta», aveva detto nei giorni scorsi Giardina, che ora è riuscito a mettersi in contatto con Reggio e aggiorna così il caso: «Ho richiamato Reggio e mi è stato detto che in questo momento anche lì sono in attesa e, per la precisione, aspettano che venga emessa la valutazione della Prefettura di Reggio Calabria». Non sarebbe tramontato l’interesse di Reggio per il dirigente taorminese e potrebbe, insomma, arrivare a breve il nulla osta anche della Prefettura della Città dello Stretto, in un “tormentone” dove tuttavia la prudenza ed il condizionale rimangono d’obbligo. Pappalardo, come detto, aveva dato disponibilità immediata ad andare a Reggio ma al contempo non ha mai chiuso le porte ad una permanenza a Taormina, dove oltre al Comando della Polizia locale è dal 2014 commissario di Asm e ha ormai portato l’azienda fuori dal pantano della liquidazione. Il gruppo consiliare “Diventerà Bellissima”, con il vicepresidente del Consiglio, Vittorio Sabato, il capogruppo Carmelo Leonardi e la consigliera Rosy Sterrantino hanno in particolare chiesto al sindaco Giardina di bloccare il trasferimento di Pappalardo e di confermarlo a Taormina.

© Riproduzione Riservata

Commenti