Nike Club Giardini, debutto a valanga contro il Città di Barcellona
Nike Club Giardini, debutto a valanga contro il Città di Barcellona

C’era tanta attesa attorno alla prima gara della compagine naxiota guidata dal mister Giovanni Pinto. Tante le incognite, prima su tutte il nuovo campo di gioco rappresentato dalla Palestra Comunale di contrada Mastrociccio. La società del patron Sturiale, tuttavia, sembra aver assimilato con velocità ed efficienza i cambiamenti e non sembra risentire delle assenze in organico che stanno caratterizzando questo inizio di stagione.

Primo tempo in equilibrio. Partono subito fortissimo i padroni di casa che dopo appena un minuto sfiorano il vantaggio con una rasoiata di Intelisano che si spegne sul fondo. Preludio a quanto accade poco dopo, lo stesso Intelisano esplode un tiro ad incrociare su cui Tarantino non può nulla. L’azione successiva porta all’immediato raddoppio di Antonio Puglisi che corregge sottomisura dopo un’azione insistita. Gli ospiti non crollano dopo il tremendo uno-due e reagiscono al 7’ con una staffilata da fuori di Giunta. Al 10’ la partita si riapre, contropiede fulmineo del Barcellona e goal di Giunta che batte Melita a tu per tu. Al 14’ Alessandro Puglisi sfiora il goal in contropiede calciando a lato. Rispondono gli ospiti al 18’ con un tiro di De Pasquale che trova la respinta di un attento Melita. Il primo tempo si chiude con il clamoroso tap-in fallito da Di Costa che si vede respingere un goal praticamente già fatto sulla linea di porta.

Rizzo e Melita sugli scudi nella seconda frazione. Il secondo tempo inizia con un brivido per i naxioti. Rizzo perde il duello con l’avversario lanciato a rete e lo atterra, per l’arbitro è solo giallo. Sarà l’unico neo di una partita sontuosa del capitano della Nike. Un minuto dopo è Melita a tenere a galla i suoi con una doppia parata davvero miracolosa. Ma è al terzo minuto della ripresa che si spezza l’equilibrio della gara con un super goal del capitano Rizzo che trova l’angolo dalla distanza. Gli avversari provano a reagire ma Salamita impatta ancora con un’insuperabile Melita al 6’. Parte da qui la goleada dei locali, prima autogoal di Iannello su assist teso di Intelisano. Poi slalom prezioso del solito Rizzo che lascia sul posto due avversari e insacca nell’angolino alla destra del portiere con una puntata chirurgica. Al 17’ i fratelli Puglisi confezionano il provvisorio 6-1. Tiro di Alessandro che dopo un rimpallo finisce fortuitamente sul petto di Antonio che può facilmente insaccare. Il goal di Giunta al 19’ è solo la parentesi del monologo naxiota. Due goal di Alessandro Puglisi nei minuti finali inchiodano il risultato sul definitivo 8-2.

Formazioni:
A.S.D. Nike Club:
Melita (8); Rizzo (7.5); Puglisi Antonio (7) / Zullo A. (5); Intelisano A. (7); Puglisi Alessandro (7) / Di Costa F. (6). All. Giovanni Pinto

A.S.D. Città di Barcellona: Tarantino (5.5); Palazzolo (5.5) / Giunta Niccolò (7); De Pasquale (5.5); Iannello (5); Bertè (5.5). All. Galia Elio

© Riproduzione Riservata

Commenti