Atletico Fiumefreddo e Giardini
Campionato di Promozione. Finisce in parità tra Atletico Fiumefreddo e Giardini

Finisce in parità la gara tra Atletico Fiumefreddo e Giardini Naxos. Le due squadre si danno battaglia sul campo concedendosi il predominio del campo per quasi un tempo ciascuno. Partenza Sprint del Fiumefreddo, l’inizio dei padroni di casa è più furente e, dopo una punizione deviata dalla nostra barriera che accarezza la parte superiore della traversa, passano in vantaggio con Garozzo che sfrutta un assist di Ardizzone per battere D’Antone con un tocco morbido su cui il nostro numero uno non può nulla. Il gol subìto ci dà la sveglia e Vaccaro si propone in continuazione sulla fascia sinistra ma i suoi cross non trovano sbocco in attacco e il Fiumefreddo non corre particolari pericoli. La reazione, comunque, c’è e si inizia a intravedere la squadra arrembante di sette giorni fa.

L’arrembaggio del Giardini. Nella ripresa, tutt’altra musica: dopo un paio di minuti arriva il gol di Tornitore (seconda rete stagionale dopo la rete della vittoria in coppa contro la Jonica) che si avventa coraggiosamente sul pallone anticipando il portiere dopo un colpo di testa di Capitan Stracuzzi. I padroni di casa accusano il colpo e il Giardini inizia a macinare gioco ed occasioni con Varrica, Lu Vito e Amante ma l’estremo difensore del Fiumefreddo si disimpegna alla grande e manca la giusta lucidità al Giardini per infierire su un avversario apparso alle corde, soprattutto fisicamente. Per D’Antone, infatti, un secondo tempo di normale amministrazione a guardare i compagni quasi costantemente riversati nella metà campo Fiumefreddese. Il triplice fischio finale del sig. D’Aquino ha il sapore della liberazione per i padroni di casa che tengono il campo inviolato. Per il Giardini arriva un altro pareggio (il terzo in quattro gare), numeri che possono essere letti in chiave positiva se si considera il livello degli avversari incontrati.

© Riproduzione Riservata

Commenti