Asd Giardini Naxos vs Sporting Trecastagni
L'Asd Giardini Naxos contro lo Sporting Trecastagni

Mancano ancora i primi tre punti casalinghi per l’A.S.D. Giardini Naxos reduce da una buona affermazione esterna maturata sul campo del Merì nel secondo turno del campionato di promozione girone C.

Amante fa la differenza sull’esterno ma non basta. È un Giardini completamente diverso quello che si presenta tra le mura amiche rispetto alla prima uscita casalinga di due settimane fa. La squadra di Mister Brunetto sembra aver smaltito le scorie della preparazione ed assimilato gli schemi di gioco. L’11 naxiota tiene benissimo il campo e concede poco agli avversari nella prima frazione di gioco. La prima occasione è comunque ospite con un ambizioso tiro dalla distanza di Toonkara dopo 3 minuti di gioco. Al 18’ inizia il prodigioso monologo di Amante che semina il panico in area avversaria ma non trova il goal con una conclusione dentro l’area piccola che impatta sul portiere avversario. Al 25’ Amante sfonda ancora sulla sinistra e, dopo aver dribblato un avversario, esplode un tiro strozzato verso la porta che diventa pericolosissimo a causa di un rimbalzo sul terreno irregolare del Comunale che costringe l’estremo difensore Di Bartolo a rifugiarsi in angolo. Al 31’ momento topico della gara. Amante, imprendibile, entra in area e viene affossato da un avversario, è rigore. Sul dischetto si presenta Varrica che si esibisce in un tiro troppo centrale e poco convinto che viene respinto da Di Bartolo con un’ottima parata. Al 44’ D’Antone si sporca i guantoni per la prima volta deviando in angolo una punizione insidiosa calciata da Rundo appena sotto la traversa. Finisce così il primo tempo di gioco.

Il Giardini spreca troppo nella ripresa. In apertura di secondo tempo gli ospiti sostituiscono Zuccarello con Ruscica ma il copione non cambia. Vaccaro al 51’ va vicino al goal dalla distanza con una staffilata neutralizzata bene da Di Bartolo. Due minuti dopo Mangano sbaglia il più facile dei tap-in sull’evoluzione di un calcio da fermo. Al 60’ si rivede Amante che prende in contropiede la difesa avversaria ma, a tu per tu con Di Bartolo, si fa ipnotizzare dall’estremo difensore calciandogli addosso. Se si eccettua la rasoiata di Tornitore al 74’ che fa la barba al palo dopo un tiro dal limite dell’area, le emozioni della partita finiscono qui. Da registrare le ammonizioni di Garofalo e Grasso per gli ospiti e quella di Ricciardi per i locali. All’81’ da registrare l’ingresso di Marzà al posto di Grasso nel Trecastagni.

Formazioni:
A.S.D. Giardini Naxos: D’Antone 6; Mancuso 6; Vaccaro 6.5; Ricciardi 6; Stracuzzi 6.5; Salemi 6; Mangano 6; Zagami 6.5; Amante 7.5; Varrica 5; Tornitore 6. All. Francesco Brunetto

Sporting Trecastagni: Di Bartolo 8; Pappalardo 5.5; Ragonese 5.5; Toonkara 6.5; Pappalardo 5.5; Rundo 6; Zuccarello 6; Catania 6; Grasso 6; Garofalo 6.5; Giummaresi 5.5. All. Giuseppe Zingherino.

© Riproduzione Riservata

Commenti