Vittorio Sgarbi
Vittorio Sgarbi

Vittorio Sgarbi sarebbe pronto a rinunciare alla propria candidatura a governatore della Sicilia per siglare un accordo a sostegno della candidatura di Nello Musumeci, nell’ambito quindi della coalizione di centrodestra. L’indiscrezione potrebbe diventare realtà già nelle prossime ore. Per Sgarbi sarebbe pronto anche un posto in aggiunta da assessore e la soluzione sarebbe stata proposta direttamente da Silvio Berlusconi al critico d’arte per convincerlo a fare un passo indietro e desistere da, proposito di candidarsi e da una corsa senza chance che avrebbe sortito il solo risultato di far perdere consensi probabilmente al centrodestra e a Musumeci.

Le riflessioni di Musumeci. Proprio Musumeci però vuole pensarci e non sarebbe particolarmente convinto di affidare un incarico in Giunta a Sgarbi, pertanto starebbe riflettendo sulla situazione e sui margini di intesa. Sono già stati designati assessori Lagalla e Armao in caso di affermazione alla consultazione elettorale del 5 novembre e la presenza di Sgarbi potrebbe, in sostanza, creare scompensi politici negli equilibri tra i gruppi della composita coalizione a sostegno del candidato del centrodestra. I prossimi giorni saranno decisivi per definire il quadro.

© Riproduzione Riservata

Commenti