Cateno De Luca
Cateno De Luca (Udc-Sicilia Vera)

Cateno De Luca si prepara alle Regionali del 5 novembre e prosegue intanto la corsa alla sindacatura di Messina e proprio in vista delle Comunali del 2018 lancia un duro monito agli assenteisti cronici di Palazzo Zanca. In alcuni uffici il tasso di assenza ha raggiunto il 48,03%. Tra ferie, permessi e malattia, c’è chi passa tanti, troppi, giorni a casa e allora “Scateno” De Luca avverte gli assenteisti senza fare giri di parole: «La prima cosa che farò da sindaco di Messina sarà l’eliminazione dei poltroni e dei malati di professione come ho già fatto a Fiumedinisi e a Santa Teresa di Riva. Gli impiegati comunali che faranno il loro dovere saranno i miei migliori amici a prescindere dal cognome che portano mentre i mangia pane a tradimento riceveranno calci in culo. Così si fa senza se e senza ma».

L’appello. Poi un appello agli elettori: «Il voto per De Luca alle Regionali vale doppio. Alle elezioni regionali del 5 novembre i residenti del comune di Messina potranno scegliere il prossimo sindaco di Messina. Il 5 novembre 2017 Oltre 20 mila voti per De Luca alle elezioni regionali lista Udc-Sicilia Vera per avere a maggio del 2018 De Luca sindaco di Messina».

© Riproduzione Riservata

Commenti