Andrea Raneri (Sicilia Futura)
Andrea Raneri (Sicilia Futura)

«Il gruppo Sicilia Futura, si è riunito perché la recente diatriba tra il nostro coordinatore Mario D’Agostino e il consigliere Carmelo Leonardi rischiava di scendere ad un fatto personale e pertanto abbiamo deciso che da qui alle Regionali non faremo altre dichiarazioni e non risponderemo ad eventuali altri attacchi. Abbiamo piacere che un nostro concittadino come Antonio D’Aveni partecipi alle Regionali e gli auguriamo di conseguire un ottimo risultato. Detto ciò, dobbiamo fare una valutazione politica perché non è la prima volta che da quella compagine, cioè da esponenti di Diventerà Bellissima, arrivano attacchi nei nostri confronti. Prima fu la volta degli attacchi a Pina Raneri, poi a me e poi a D’Agostino, rispettivamente da Leonardi, da Sabato e poi di nuovo da Leonardi».

Ora un chiarimento. «A questo punto – continua Raneri ci dovrà essere per forza di cose un chiarimento. In ogni caso si sono infatti ridotte ai minimi termini le possibilità che in un prossimo futuro il nostro gruppo possa essere nella stessa aggregazione degli esponenti di quel gruppo. Per il resto rispetteremo il percorso politico anche se verremo ulteriormente attaccati. I cittadini non hanno bisogno di queste conflittualità e c’è la necessità di concentrarsi sui tanti problemi della città che vanno risolti».

© Riproduzione Riservata

Commenti