Mario D'Agostino (Pdr-Sicilia Futura)
Mario D'Agostino (Pdr-Sicilia Futura)

Senza tregua e senza mezzi termini, è ormai un botta e risposta dai toni “avvelenati” quello tra il consigliere di maggioranza e capogruppo di “Diventerà Bellissima”, Carmelo Leonardi ed il coordinatore di “Sicilia Futura”, l’ex vicesindaco Mario D’Agostino. Lo scontro politico continua e D’Agostino torna all’attacco. «Non vorremmo – scrive in una nota D’Agostino – che questa sembri una guerra di comunicati con il consigliere Leonardi, al quale tra l’altro suggerisco almeno una revisione dei suoi, poiché i suoi errori di ortografia sono agghiaccianti. Certamente però non accettiamo suggerimenti da chi per abitudine “prende” dalla maggioranza e si comporta opportunisticamente da “minoranza”».

Frecciata al presidente. Poi la stoccata rivolta ad Antonio D’Aveni: «Sorprende che il presidente del Consiglio comunale, che del gruppo di Leonardi fa parte, non si discosti dalla sua posizione, accettando metodi e comportamenti discutibili che non dovrebbero appartenere alla sua persona e che senz’altro non lo premieranno in previsione futura».
«Auguriamo al consigliere Leonardi, che unisce all’arroganza una buona dose di ignoranza politica – conclude D’Agostino -, un futuro con chi lo merita di più, nella certezza che i nostri valori non saranno mai i suoi; ma soprattutto, i suoi “valori” non appartengono a noi».

© Riproduzione Riservata

Commenti