G7 Taormina Paolo Gentiloni in conferenza stampa
Paolo Gentiloni al San Domenico di Taormina durante la conferenza stampa di chiusura del G7- 27-05-2017 - Foto di Fulvio Lo Giudice ©2017 TaorminaToday

Dopo lo storico G7 del 26 e 27 maggio, è ufficiale il ritorno dei grandi del pianeta a Taormina. È stato infatti ufficializzato l’appuntamento a Taormina con il G7 delle Pari Opportunità del 15 e 16 novembre. L’annuncio è stato dato dal plenipotenziario Capo della Delegazione italiana per il G7, Alessandro Modiano in queste ore arrivato in città per incontrare il sindaco Eligio Giardina e per effettuare alcuni sopralluoghi. Il G7 delle Pari Opportunità vedrà la presenza a Taormina dei Ministri per le Pari Opportunità di Stati Uniti, Italia, Giappone, Francia, Regno Unito, Canada e Germania. Non si esclude la partecipazione a sorpresa anche di qualche Primo Ministro, ed in particolare l’arrivo in città del presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. Si parlerà di Politiche sociali, diritti delle donne e sarà un momento di confronto tra i sette Paesi più industrializzati del pianeta. Ovviamente in vista della due giorni di novembre si rinnoverà la previsione di stringenti misure di sicurezza ed un forte impegno delle Forze dell’Ordine, come già avvenuto in modo impeccabile per il vertice dei sette grandi dello scorso maggio.

Onore e orgoglio. «Taormina sarà certamente all’altezza della situazione anche per questo ulteriore grande appuntamento – ha commentato il sindaco Giardina -. Dopo la splendida esperienza del G7 di maggio, che ha mostrato la bellezza di Taormina in tutto il mondo, siamo orgogliosi e onorati di poter ospitare ancora una volta un vertice di importanza istituzionale mondiale».

© Riproduzione Riservata

Commenti