Morgan e Sgarbi
Morgan e Sgarbi

Dopo Bruno Contrada e il generale Mario Mori, già designati assessori, Vittorio Sgarbi punta anche su Morgan per le Regionali. Il cantante milanese correrà alle elezioni in Sicilia al fianco di Sgarbi. Ad annunciarlo è stato il cantante: «La Sicilia è piena di talenti – dice -. Io e Vittorio vorremmo che fosse proprio la Sicilia a trainare l’Italia». Marco Castoldi, il nome vero di Morgan, ha deciso di appoggiare il progetto politico di Vittorio Sgarbi, candidato governatore alle Regionali del 5 novembre. Da qualche parte bisogna pure iniziare… E allora non può che scegliere le regionali di novembre, dove il critico d’arte si è candidato alla Presidenza della Regione. «Vittorio deve essere appoggiato in questo suo progetto e mi sta chiedendo di cominciare dalla Sicilia», racconta Morgan.

Ripartire dai teatri. Sul perché abbia scelto di scendere in politica, scegliendo di far parte della lista Rinascimento, risponde: «Sgarbi piace a tutti. Vittorio arriva alla politica dall’insegnamento». Progetti per la Sicilia? «La Sicilia è piena di talenti, di artisti. Dobbiamo ricominciare a far rivivere i teatri con una programmazione innovativa. Quindi, valorizzare i luoghi, incentivare gli eventi in ogni angolo dell’isola. Tutto ciò attirerà turisti e porterà denaro», conclude Morgan.

© Riproduzione Riservata

Commenti