Orlando Russo, il sindaco di Castelmola
Orlando Russo, il sindaco di Castelmola

Botta e risposta al vetriolo tra l’albergatore Pippo Intelisano e il sindaco Orlando Russo sulle accuse dell’imprenditore che ha lamentato «l’eccessiva pressione fiscale» in atto nel borgo turistico e, di riflesso, una situazione difficile per gli operatori turistici di Castelmola che verrebbero penalizzate dalle aliquote alte nel Comune di Castelmola. «Intelisano fa affermazioni gratuite e prive di qualsiasi fondamento – replica Russo -. Non è affatto vero che a Castelmola ci sia una eccessiva pressione fiscale o che le aliquote siano alte. Direi che le cose stanno in maniera esattamente opposta. Basterebbe guardare le cartelle della Tari del signor Intelisano per accorgersi che durante la mia Amministrazione lui ha avuto un risparmio di 15 mila euro sulle sue strutture. È vero che Intelisano ha fatto decine di ricorsi ma le cose non sono andate poi come sostiene lui che dice di aver vinto contro il Comune: quei ricorsi li ha persi tutti. Le sentenze sono a disposizione di tutti». Intelisano ha lamentato di aver ricevuto cartelle Tari per 32 mila euro e anche su questo il sindaco risponde riservando all’albergatore delle frecciate: «La spazzatura è passata all’Ato con il suo voto determinante in Consiglio comunale, quindi non può essere colpa del sottoscritto – continua Russo -. Lunedì darò disposizione agli uffici di fare un accertamento dettagliato per verificare se Intelisano sia in regola con le quantità di rifiuti che produce nelle proprie strutture».

Danno all’immagine. «Il Comune di Castelmola – conha agevolato gli imprenditori, la mia Amministrazione non li ha mai penalizzati e, oltretutto, gli chiediamo di farci sapere quanti cittadini castelmolesi sono dipendenti nelle sue strutture visto che pone il problema delle tasse riferendolo all’economia ed agli aspetti occupazionali di questo territorio. Inoltre, al fine di venire incontro al signor Intelisano a suo tempo abbiamo deciso di scindere il ristorante dall’albergo Queste sue affermazioni, pertanto, fanno un danno all’immagine di Castelmola e valuteremo le iniziative da prendere nei suoi confronti. Rimando al mittente tutte le accuse, la gente saprà valutare bene chi abbia ragione in questa discussione”.

© Riproduzione Riservata

Commenti