L’abbraccio del sindaco Eligio Giardina, ha accolto l’ex premier Matteo Renzi al suo arrivo all’hotel “Diodoro”, nella visita a Taormina in cui ha lanciato la candidatura alle Regionali di Fabrizio Micari. Nell’occasione Giardina ha donato a Renzi una moneta in argento, realizzata dalle abili mani delle orafe de “Le Colonne”, raffigurante su un lato la centauressa simbolo di Taormina e dall’altro il logo del G7 di Taormina. I due si sono fermati a discutere soprattutto del G7 dello scorso maggio e di quello delle Pari Opportunità che si svolgerà nuovamente a Taormina tra due mesi.

Il summit dei 7 grandi. «È stato dal punto di vista emozionale una cosa bellissima, straordinaria – ha detto Renzi richiamando il summit dei sette grandi -. Taormina ha mostrato immagini straordinarie. Adesso spero che nei prossimi mesi arrivi per voi un ritorno anche turistico e di opere, credo che presto potrete inaugurare il Palazzo dei Congressi». «La splendida figura che ha fatto Taormina è merito della bellezza di questo territorio ed anche della disponibilità assoluta che ha dato il Governo per preparare al meglio la città all’evento», ha risposto Giardina a Renzi, ribadendo il ringraziamento della città per la scelta che da allora primo ministro fece Renzi, preferendo Taormina a Firenze come sede del G7. Giardina e Renzi hanno anche discusso dell’imminente appuntamento del G7 delle Pari Opportunità, la Ministeriale in agenda a novembre. «Ora avrete un altro G7, a novembre», ha detto Renzi al sindaco.

Renzi riceve il dono dal sindaco Giardina
Renzi riceve il dono dal sindaco Giardina

Il G7 di novembre. «Il Sottosegretario Maria Elena Boschi ci ha già confermato l’evento – ha detto Giardina – e a breve sapremo le date, che saranno comunque in leggero anticipo rispetto alla precedente indicazione del 25 novembre. La Ministeriale farà intorno al 15-16 novembre. La prossima settimana intanto incontrerò il Capo della Delegazione italiana, Alessandro Modiano e inizieremo a programmare questo ulteriore importante appuntamento per la Perla dello Ionio.

© Riproduzione Riservata

Commenti