La Questura di Messina ufficializza in una nota la chiusura temporanea dei due locali protagonisti della rissa del 28 agosto scorso. Confermata, dunque, la notizia anticipata nella mattinata odierna da TaorminaToday. «Sospese le licenze dei ristoranti protagonisti della rissa di Taormina – si legge nel comunicato -. Il Questore di Messina, Mario Finocchiaro, ha disposto la sospensione delle licenze di pubblico esercizio, ai sensi dell’art 100 Tulps, per motivi di ordine e sicurezza pubblica nei confronti dei titolari dei ristoranti “Gambero Rosso” e “Mamma Rosa” di Taormina, rispettivamente per 10 e 6 giorni».

“Gravi fatti”. «Il provvedimento – continua la nota – consegue ai gravi fatti verificatisi nella serata del 28 agosto scorso in quel centro allorché si consumava tra titolari e dipendenti di tali esercizi, una rissa che determinava un grave turbamento della tranquillità pubblica con conseguente precipitoso allontanamento anche di turisti ed avventori dal luogo dove si era verificata. Per tali fatti il Commissariato di Polizia di Stato di Taormina ha denunciato all’Autorità Giudiziaria sette persone per rissa. Il provvedimento è stato notificato agli esercenti nella serata di ieri e dello stesso è stato informato anche il Sindaco del Comune di Taormina».

© Riproduzione Riservata

Commenti