Antonio D'Aveni, candidato all'Ars con Diventerà Bellissima
Antonio D'Aveni, candidato all'Ars con Diventerà Bellissima

Il presidente del Consiglio comunale di Taormina, Antonio D’Aveni, sarà candidato alle Regionali del 5 novembre. Lo ha reso noto ufficialmente D’Aveni annunciando la sua presenza nelle liste a sostegno di Nello Musumeci. «Annuncio con orgoglio la mia candidatura alle Regionali del 5 novembre 2017 con il Centrodestra e con candidato presidente Nello Musumeci – spiega D’Aveni -. La mia discesa in campo nasce dalla consapevolezza di poter rappresentare il territorio che mi ha visto politicamente protagonista in questi anni, oltre che tutto il territorio siciliano. Territorio martoriato e non difeso a dovere da chi ha solo ricevuto le preferenze, ma non si è esposto realmente quando c’era da battagliare».

Le battaglie per Taormina. «In questo quadriennio da Presidente del Consiglio comunale di Taormina, ho assistito a scelte scellerate o a non-scelte, che hanno creato forti preoccupazione tra i cittadini, come ad esempio il tentato depotenziamento dell’Ospedale di Taormina contro il quale ho riunito i 23 presidenti degli organi consiliari dei comuni appartenenti al Distretto Sanitario, per opporci fermamente e dire no. Oppure il problema dello spostamento della Cardiochirurgia pediatrica che ha visto il sottoscritto incatenarsi insieme ad altri, per evitare lo spostamento e subito dopo portare la problematica in consiglio comunale».

Nuovi politici. «Per questo – aggiunge D’Aveni – faccio un appello a tutti i cittadini del mio territorio, e cioè di votare me a prescindere dai colori politici, e di fare quindi per una volta un ragionamento prettamente territoriale. Non è più consentito votare figure politiche, che considerano il nostro territorio solo come un bacino di voti o che ormai usurati da anni di attività, nessun beneficio possono più portare alle nostre comunità. È il momento di dire basta e di puntare su soggetti politici nuovi e credibili, quale il sottoscritto, che in questi anni è stato presente tra la gente, ascoltando e sempre pronto con impegno a risolvere tutte le problematiche che si sono presentate».

© Riproduzione Riservata

Commenti