Via Teatro Greco
Via Teatro Greco

I dissuasori anti-terrorismo, dotati di dispositivo elettronico, da collocare in centro storico potrebbero essere collocati non soltanto agli archi di Porta Messina e Porta Catania ma anche all’imbocco della Via Teatro Greco. E l’ipotesi che verrà valutata quanto prima dai vertici di Palazzo dei Giurati, insieme alle autorità competenti, nell’ambito delle strategie in atto per rafforzare le misure di prevenzione e di controllo del centro storico. Il Comune ha già annunciato l’intenzione di procedere in tempi brevi alla posa di un dissuasore a Porta Messina e un altro a Porta Catania, all’ingresso del Corso Umberto, un paletto cilindrico che si abbasserà e rialzerà in pochi istanti e rispetto al quale avranno sempre libero transito soltanto le Forze dell’Ordine e le ambulanze.

L’ordinanza sul carico-scarico. In questa direzione restrittiva è stata anche emessa l’ordinanza sindacale che per 20 ore in pratica chiuderà ai mezzi veicolari il Corso limitando le operazioni di carico e scarico dalle 5 del mattino alle 9, per poi fare scattare il divieto di passaggio dei mezzi. Ora si andrà a valutare anche la situazione della Via Teatro Greco. La strada che porta al Teatro Antico in queste serate in cui si svolgono in città spettacoli serali e concerti viene presidiata e controllata dalle Forze dell’Ordine con appositi servizi a cura della Polizia di Stato di Taormina, sia all’imbocco dell’arteria che all’ingresso del Teatro. In tal senso si rivolge un’attenzione particolare agli zainetti o gli oggetti che possono potenzialmente rappresentare una minaccia e sin qui tutto è andato per il meglio e i controlli si sono svolti in un clima di assoluta serenità, a tutela della pubblica incolumità.

Sicurezza pubblica. L’ipotesi che verrà quindi valutata è se sia opportuno o necessario installare un dissuasore anti-camion anche all’ingresso della Via Teatro Greco, di fronte al Palazzo dei Congressi, trattandosi di una strada che si riempie di gente non soltanto in queste serate in cui 5 mila persone vanno ad affollare il Teatro Antico ma anche e soprattutto nelle ore mattutine quando si recano a Teatro i gruppi di croceristi. Il Corso e la Via Teatro Greco, insomma, sono i due punti evidentemente più frequentati del “salotto” di Taormina. Dopo l’attentato terroristico che ha colpito di recente la Spagna, si è tenuta oltretutto in questi giorni alla Prefettura di Messina una riunione del Comitato provinciale per l’Ordine pubblico e la Sicurezza, nel corso del quale si è deciso di pianificare ulteriori servizi a tutela della sicurezza pubblica che prevedono anche il concorso della Polizia municipale, attraverso il coordinamento tecnico della Questura.

© Riproduzione Riservata

Commenti