La poiana soccorsa nelle mani attente di Andrea Tamà
La poiana soccorsa nelle mani attente di Andrea Tamà

Una poiana di grosse dimensioni è stata salvata a Letojanni. Il rapace, con apertura alare di circa Un metro e mezzo, è finito improvvisamente per caso nel giardino di un noto albergo della località turistica, forse precipitato a causa di un colpo di sole. L’animale è parso subito denutrito e quindi allo stremo delle forze, in evidente difficoltà. La poiana è atterrata in prossimità della piscina dell’albergo, suscitando la curiosità e l’attenzione generale dei numerosi turisti in questi giorni ospiti della struttura. A prestare i primi soccorsi alla poiana è stato un dipendente dell’albergo, Andrea Tamà, che ha gestito in modo generoso e lucido la particolare circostanza di emergenza ed, in particolare, ha contattato prontamente diversi enti.

Trasferimento a Messina. L’obiettivo era, ovviamente, quello di affidare il rapace al più presto possibile a delle mani competenti. Dopo una ricerca rivelatasi più complicata del previsto, è stato rintracciato un ente che ha dato risposta favorevole alla richiesta di aiuto, e cioè il Centro Recupero Fauna di Messina. I responsabili dell’albergo hanno portato la poiana a Messina consegnandola al centro specializzato, che si è così presa cura dell’animale.

© Riproduzione Riservata

Commenti