Piscina comunale di Taormina
Piscina comunale di Taormina

Il leader del movimento “Avanti Taormina”, Jonathan Sferra attacca l’Amministrazione comunale sulla situazione sempre più controversa della piscina di contrada Bongiovanni, al centro di un duro scontro tra la casa municipale e l’ente gestore. Nei giorni scorsi è stato notificato a Palazzo dei Giurati il pronunciamento del Tribunale di Messina che dispone in favore del Cvsm la provvisoria esecutività di un decreto ingiuntivo da 541 mila euro. Il Cvsm in caso di mancata ottemperanza del Comune di Taormina al decreto, potrebbe intentare azioni esecutive e sulla questione Sferra si sofferma con un duro commento: «Condannerei gli amministratori di Taormina per danno erariale». «Li condannerei – conclude Sferra – lasciando che siano loro a pagare le spese, e non il cittadino. Incapaci!!».

Battaglia senza tregua. Lo scontro tra Comune e Cvsm pare destinato ad inasprirsi, mentre il Tar ha rimandato al 2018 la discussione sul ricorso presentato dall’ente locale che chiedeva il rilascio dei locali da parte del Corpo Volontario di Soccorso in Mare. Il Cvsm chiede al Comune di pagare somme non versate sui servizi per anziani, bambini e disabili, mentre il Comune pretende dall’ente gestore il pagamento delle utenze per Un milione e 200 mila euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti