Nello Musumeci (Diventerà Bellissima), parla con i taorminesi, durante una trascorsa visita alla Perla
Nello Musumeci (Diventerà Bellissima), parla con i taorminesi, durante una trascorsa visita alla Perla

Mentre Forza Italia continua a sfogliare la margherita e si aggroviglia attorno ai tatticismi politici (o presunti tali) di Gianfranco Miccichè, Nello Musumeci tira dritto per la propria strada e continua a girare la Sicilia, in lungo e in largo, per creare consensi attorno alla sua candidatura. Ed è un viaggio che Musumeci sta facendo non tra i partiti ma tra la gente, consapevole che la prossima tornata elettorale in Sicilia andrà oltre le solite logiche partitiche e bisognerà cercare di incassare il gradimento degli elettori valicando gli schemi precostituiti dei simboli di partito e dei vincoli di schieramento.

L’attesa di Musumeci. «Sto incontrando tante persone – afferma Musumeci -. Sin da questo momento dico grazie a tutti loro per l’entusiasmo che mi hanno trasmesso. Lo ripeto spesso, perché ci credo davvero. “Diventerà Bellissima”. E non solo grazie a quello che posso fare io, ma soprattutto grazie a quello che possiamo fare insieme». Musumeci sta accuratamente evitando di fare, invece, commenti o polemiche sulla situazione di incertezza che ancora caratterizza le scelte di Forza Italia, e d’altronde l’ex presidente della Commissione Antimafia ha già in mano l’investitura da parte di Giorgia Meloni. E non sarà semplice per il Cavaliere andare in Sicilia (come già successe alle Comunali a Roma) contro un’alleata determinante poi in vista delle Nazionali.

© Riproduzione Riservata

Commenti