L'assessore ai Lavori Pubblici, Gaetano Carella
L'assessore ai Lavori Pubblici, Gaetano Carella

L’assessore ai Lavori Pubblici, Gaetano Carella allontana lo spettro di una crisi idrica estiva a Taormina. In una nota precisa, infatti, che il problema verificatosi domenica scorsa a Mazzeo è stato determinato dalla rottura di una “saracinesca” nella condotta che porta l’acqua nella frazione. Si sarebbe cioè guastato, in sostanza, una valvola nella condotta che incanala l’acqua verso Mazzeo. Adesso l’auspicio è che tali situazioni non si verifichino nei prossimi giorni, in una fase in cui a Taormina si va oltretutto verso il tradizionale pienone di Ferragosto.

“Guasto occasionale”. «Possiamo dire – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Gaetano Carella – che da una verifica effettuata è stato un danno di natura occasionale. Dall’emergenza dello scorso anno non si sono verificati più altri problemi. Quanto accaduto domenica scorsa è dovuto soltanto al fatto che all’altezza di contrada Piano Porto c’è stato un grosso danno lungo l’impianto che porta l’acqua a Mazzeo e si è spaccata una saracinesca di chiusura delle tubazioni. La parte danneggiata, per altro, è stata sostituita prontamente dai tecnici di Asm e poi in serata la situazione è stata regolarmente ripristinata. Possiamo dire, appunto, che è stato un danno occasionale e non siamo di fronte a una nuova emergenza. I problemi verificatisi la scorsa estate sono stati risolti ed è stato allora individuato il problema, che consisteva praticamente in un guasto che provocava una quotidiana dispersione d’acqua».

© Riproduzione Riservata

Commenti