Il
Il "gran bazar" nella scalinata di accesso di Isola Bella

Il blitz effettuato martedì scorso dalla Polizia municipale di Taormina e dalla Guardia Costiera di Giardini Naxos, che ha portato al sequestro di un ingente quantitativo di merce non autorizzata alla vendita, almeno per il momento non è bastato a risolvere il problema dell’ambulantato abusivo ad Isola Bella. Gli ambulanti abusivi sono infatti tornati subito in azione nella scalinata di Isola Bella e così il responsabile del Gruppo Guide Sicilia Nord Orientale, Eddy Tronchet, riaccende i riflettori sul fenomeno del “gran bazar” che da anni ormai ha invaso l’accesso pedonale alla Riserva Naturale Orientata. Tronchet contesta l’esistenza di «un vero e proprio mercatino sui due lati della scalinata con l’insolito spettacolo di abiti e quant’altro in mostra sui muretti o lungo le ringhiere, obliterando le piante e la vista panoramica della riserva», e si rivolge nuovamente al sindaco Eligio Giardina per sollecitare un intervento risolutivo della problematica: «Invito il sindaco a rendersi conto del pericolo di criminalità organizzata che incombe sulla Riserva di Isola Bella».

L’ipotesi. Tronchet in una nota ipotizza l’esistenza ad Isola Bella di «un traffico degli abusivi organizzato da una banda di soggetti minacciosi che controllano la lunga scalinata d’accesso e l’intera spiaggia». «Bene l’operazione congiunta dei Vigili Urbani e della Guardia Costiera – continua Tronchet -, ma va ripetuta ogni giorno con il mantenimento di uomini delle Forze dell’ordine sul posto. Dopo la retata avvenuta nella mattinata di martedì scorso, hanno facilmente sostituito il loro materiale che giace evidentemente in luoghi protetti. Anche le fotografie scattate da cittadini Taorminesi evidenziano il ripristino della situazione di illegalità che vigeva prima della retata delle Forze dell’ordine». Il responsabile del Gruppo Guide Sicilia Nord Orientale chiede che vengano posti in essere «controlli oggi, domani e per l’intero mese di agosto ad Isola Bella».

© Riproduzione Riservata

Commenti