Agostino Pappalardo, comandante Polizia Municipale e Commissario liquidatore Asm
Agostino Pappalardo, comandante Polizia Municipale e Commissario liquidatore Asm

Ad un’unghia ormai dal passaggio al Comune di Reggio Calabria, Agostino Pappalardo non varca lo Stretto e in queste ore risalgono le percentuali di una permanenza a Taormina del Comandante della Polizia municipale e liquidatore Asm. Pappalardo si starebbe convincendo a rimanere a Taormina. Al momento non ha ancora firmato nessun atto di passaggio a comando nel capoluogo calabrese e quella firma, a quanto pare, potrebbe non arrivare più. Problemi, inoltre, sono sorti anche per la sua eventuale sostituzione. Alla stretta finale, si starebbero insomma creando le premesse per una clamoroso ribaltamento di fronte nel finale della vicenda.

Conferma a sorpresa. Pappalardo aveva dato disponibilità al trasferimento a Reggio, riguardo il quale la Giunta comunale di Taormina ha dato il nulla osta con apposita delibera. Tutto sembrava pronto e fatto per la definizione dell’iter già dal 1 agosto scorso, ma la procedura potrebbe invece saltare già nei prossimi giorni. Il Comandante starebbe maturando la decisione di restare a Taormina, ed oltre al pressing del vicepresidente del Consiglio comunale, Vittorio Sabato («ha fatto bene e da qui non si muove»), attestati di stima gli sarebbero arrivati, tra l’altro, anche dal personale di Asm, azienda dove Pappalardo è commissario liquidatore dall’ottobre 2014 e che attualmente ha raggiunto un attivo di cassa di circa Un milione e mezzo di euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti