«Genitori e bambini in questi mesi soffrono perché non sanno ancora con certezza in quale plesso potrà iniziare l’anno scolastico e ci sono problemi sull’avvio dei lavori alla scuola Foscolo. Ora è il momento di accelerare per trovare le soluzioni idonee che si possono attuare». Lo ha dichiarato il presidente del Consiglio comunale, Antonio D’Aveni, che ha presentato in aula l’odg poi esitato dall’assemblea per impegnare l’amministrazione a stringere i tempi nella necessaria risoluzione dell’emergenza scuole a Taormina.

Discutere per risolvere i problemi. «Ho inteso stimolare la discussione in sede consiliare – spiega D’Aveni – per cercare di trovare tutti insieme una soluzione alla presenza dei genitori, che hanno assistito al dibattito con grande rispetto per le istituzioni e non hanno creato alcuna inutile polemica. Certamente i problemi della scuola partono da lontano, forse si poteva fare di più dal punto di vista delle celerità ma a volte i problemi tecnici e burocratici vanno oltre la politica». «Si cercherà di sistemare la ex sede delle Suore – ha aggiunto D’Aveni -, probabilmente con una somma urgenza. Si dovrà fare qualche sacrificio nei prossimi mesi, anche se siamo perfettamente consapevoli che ne hanno fatto già tanti».

© Riproduzione Riservata

Commenti