GdF Isola Bella

La Guardia di Finanza di Taormina ha individuato illeciti per 450 mila euro tra Taormina e Giardini. Si tratta di circostanze riscontrate in un vasto contesto inerente lavoro nero, scontrini non emessi, noleggio di imbarcazioni non autorizzate. Ed inoltre anche B&B e case vacanze completamente abusive. I finanzieri della Compagnia di Taormina, diretti dal Comandante Stefano Bazzoffi, hanno posto in essere una vasta operazione – di cui vi avevamo dato notizia già nei giorni scorsi – eseguita nella baia della Riserva Naturale di Isola Bella anche con l’ausilio di due motovedette della Stazione Navale della Guardia di Finanza di Messina.

Gite senza autorizzazioni. In questo contesto sono state passate al setaccio le attività turistiche della Perla dello Ionio, e si è scoperto, che in sostanza le regole e le vigenti normative sono state spesso completamente ignorate. Come nel caso della Riserva Naturale di Isola Bella dove ai controlli effettuati dai finanzieri è emerso che nove dipendenti impiegati nell’affitto di acqua-scooter ed escursioni in barca erano completamente in “nero“. Tali soggetti affittavano pure barche per gite turistiche su tutto il litorale, ma le imbarcazioni erano sprovviste di autorizzazioni e di prescrizioni per la sicurezza, e alla guida persone senza patente nautica. Si operava, insomma, in un regime di illegittimità al quale hanno adesso posto fine le Fiamme Gialle procedendo ad una serie di controlli a tappeto da quali è emerso quanto poi sanzionato.

Altri controlli. Nel corso dello stesso intervento sono state pure constatate più di venti mancate emissioni di scontrini e ricevute fiscali. Mentre tre dei vari Bed & Breakfast controllati sono risultati totalmente abusivi, per un importo non dichiarato di 200 mila euro. Le Fiamme Gialle della Compagnia di Taormina, infine, hanno passato al setaccio nel corso dei controlli a largo raggio operati nel litorale anche il settore delle locazioni immobiliari, e anche qui le attività sono risultate completamente “in nero”, per un reddito occultato al Fisco di circa 250.000 euro.

© Riproduzione Riservata

Commenti