Gianpiero D'Alia
Gianpiero D’Alia, coordinatore nazionale dei Centristi per l’Europa

«La Sicilia è moderata e s’incazza solo quando i moderati dormono. Svegliamoci e lavoriamo». Per il momento si ferma a questo messaggio, diffuso sui social, la posizione dell’on. Gianpiero D’Alia, sulle sempre più ricorrenti voci che lo vogliono in rampa di lancia per una candidatura sostenuta dai centristi insieme al Pd. «Il candidato alla presidenza della Regione per il centrosinistra siciliana sarà Rosario Crocetta!», disse cinque anni proprio D’Alia sostenendo a muso duro la candidatura di Crocetta. Cinque anni dopo la storia si ribalta e proprio D’Alia sembra il nome sul quale puntano i democratici per formare una coalizione con i centristi e provare a smacchiare la sempre più ingombrante e ossessiva sagoma di Crocetta.

Alfano con D’Alia. A sostegno di D’Alia si schiererebbe con molta probabilità anche Angelino Alfano, sono d’altronde tre i nomi che vengono associati ad un suo gradimento e già finiti sulla bocca degli addetti ai lavori: Giovanni La Via, Roberto Lagalla e lo stesso D’Alia. Ognuno di loro ha il suo pacchetto di consensi e almeno uno, D’Alia, potrebbe essere gradito al centrosinistra più di qualsiasi altro, anche perché già cinque anni tolse le castagne dal fuoco ai democratici spingendo l’allora candidato Crocetta che aveva il vento in poppa per la vittoria. Oggi le cose sono decisamente cambiate, ma – politicamente parlando – D’Alia è pronto a passare alla cassa. E il Pd è pronto a sostenerlo.

© Riproduzione Riservata

Commenti