Michele La Paglia - Foto di Antonio Parrinello
Michele La Paglia - Foto di Antonio Parrinello

Le notti d’estate in Sicilia diventano magiche attraverso un viaggio storico-culturale nei teatri antichi più belli dell’isola. Una ricca programmazione di teatro, musica e danza d’eccellenza a cura di Taormina Arte, per il cartellone di spettacoli di Anfiteatro Sicilia, la manifestazione culturale promossa dall’Assessorato Regionale al Turismo, Sport e Spettacolo e dall’Assessorato Regionale dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, nell’ambito del Programma Sensi Contemporanei. Anfiteatro Sicilia, seconda edizione, si contamina e contamina la storia, i luoghi, il territorio siciliano con l’unico intento di promuovere la Sicilia e racchiudere in un unico circuito le produzioni messe in scena nei teatri di pietra siciliani (Taormina, Catania, Tindari, Morgantina, con l’aggiunta della Villa Romana del Casale) dalle fondazioni teatrali, liriche e sinfoniche della nostra regione.

Un weekend magico. Musica, arte e tante emozioni nel fine settimana appena trascorso, tra il 21 e il 23 luglio, nei teatri di pietra di Morgantina, Catania e Tindari. Grande successo per lo spettacolo teatrale “Amleto figlio di Amleto” per la regia di Andrea Elodie Moretti con Policardia Teatro Centro di creazione della Versilia; per la musica classica “Suggestioni al chiaro di luna” del maestro Mario Galeani; per la musica jazz, blues e soul di Peter Cincotti accompagnato dal batterista John Salder e dal tastierista Joseph Nicolas. Grande partecipazione di pubblico anche per l’evento Suoni e Luci andato in scena domenica 23 luglio alla Villa Romana del Casale di Piazza Armerina.

Valorizzare la Sicilia. «Sono molto soddisfatto – dice l’assessore al Turismo, Sport e Spettacolo della Regione Siciliana, Anthony Barbagallo – Anfiteatro Sicilia è un calendario d’eventi che si svilupperà lungo tutta la stagione estiva e che permetterà nelle serate delle messe in scena la fruizione di importanti siti archeologici. In scena produzioni di grande qualità che realizzano una concreta azione di promozione territoriale. Lo dimostra il tutto esaurito per l’apertura serale della Villa del Casale a Piazza Armerina, con l’evento speciale, Suoni e Luci, organizzato da Taormina Arte e con Michele La Paglia”.

Suoni e Luci. L’evento, nella meravigliosa Villa Romana del Casale a Piazza Armerina, coinvolgerà ed emozionerà il pubblico per altre quattro domeniche (30 luglio, 13 e 20 agosto). Giochi d’acqua nel peristilium con fontane, proiezioni, musica di cetra e arpa, con la presenza di alcuni figuranti che animeranno il sito in abiti romani, scultori e pittori che realizzeranno sul momento e dal vivo opere d’arte attinenti al contesto e attori professionisti che reciteranno in latino. Il tutto reso ancora più suggestivo da un’illuminazione artistica realizzata appositamente per l’evento e giochi di luce.

© Riproduzione Riservata

Commenti