Castelmola
Castelmola

Un vertice a Palermo in settimana per preparare le iniziative anti-dissesto idrogeologico a Castelmola dopo gli incendi che hanno devastato in questi giorni oltre 8 km di territorio e diverse contrade del borgo turistico. Le zone più colpite sono le contrade Dammari, Monte Venere, Trupiano, Mastrissa e Rossello ed è su queste aree che si concentra l’attenzione del sindaco Orlando Russo che si recherà all’Assessorato al Territorio ed Ambiente per cercare di capire le possibilità di ottenere dei finanziamenti. Nella legislatura da poco conclusa, l’Amministrazione del sindaco Russo riuscì nell’impresa di portare a casa finanziamenti per il territorio e proprio per il contrasto del dissesto idrogeologico per un importo di circa 30 milioni di euro. Ora l’obiettivo è quello di provare a ripetere quel “miracolo”. L’inverno e il ritorno delle piogge rappresentano una minaccia alla quale il Comune sta provando ad opporre delle soluzioni. «Il territorio interessato dagli incendi di questa estate – spiega Russo – si presenterà evidentemente “nudo” al cospetto delle piogge visto che sono stati bruciati dalle fiamme tantissimi alberi e si tratta, per altro, di zone già interessate da problemi di dissesto idrogeologico».

Le criticità. Gli uffici comunali stanno predisponendo, in tal senso delle relazioni dettagliate sullo stato dei luoghi e quindi delle singole contrade pesantemente interessate dai recenti roghi, che per lo più sono stati causati dai piromani. Si punta ad evidenziare il quadro complessivo delle criticità in atto e a sottolineare la grave situazione di pericolo per gli abitanti che potrebbe determinarsi nei prossimi mesi. «Abbiamo il dovere di muoverci adesso per prevenire gli eventi calamitosi che altrimenti rischiano di verificarsi nel periodo dell’autunno e poi dell’inverno», ha aggiunto Russo, che nei giorni scorsi ha partecipato ad una riunione indetta da alcuni residenti in un noto lido di Mazzeo proprio per discutere anche in ambito comprensoriale l’argomento.

© Riproduzione Riservata

Commenti