Incontro operativo a Taormina tra l’assessore regionale al Turismo, Anthony Barbagallo, e il collega assessore comunale al Turismo, Salvo Cilona per pianificare la programmazione della Bit di Taormina. L’istituzione della Borsa Internazionale del Turismo che dal prossimo anno dovrebbe essere istituita con un appuntamento annuale nella Perla dello Ionio è un’idea che si avvia, passo dopo passo, a diventare realtà e la conferma è arrivata ieri proprio da Barbagallo. «Stiamo lavorando a questo progetto, che è certamente ambizioso ed importante – ha spiegato Barbagallo -. È un ulteriore appuntamento con il quale si potrà affermare il ruolo di capitale del turismo per Taormina ma anche l’impegno che stiamo portando avanti per affermare la centralità turistica della nostra isola nelle dinamiche del turismo nazionale ed internazionale. Stiamo discutendo il progetto insieme al sindaco di Taormina, Eligio Giardina, e con l’assessore Cilona e siamo convinti di poter arrivare quanto prima alla definizione della iniziativa, in modo da programmarla per tempo in vista dei prossimi mesi».

Sinergia Comune e Albergatori. «La Bit di Taormina – ha dichiarato, a sua volta, Cilona – è un evento strategico che può portare a Taormina i tour operator internazionale e rafforzare ulteriormente il ruolo della nostra città nel panorama turistico non solo italiano ma anche e soprattutto all’estero. Di questo sono convinti, e condividono la nostra idea, anche gli Albergatori di Taormina il cui presidente Italo Mennella ci ha già fatto sapere che gli operatori economici sono pronti a collaborare all’organizzazione della manifestazione».

© Riproduzione Riservata

Commenti