Isola Bella Taormina
Taormina, Isola Bella

La Compagnia della Guardia di Finanza di Taormina, diretta dal Comandante Alberto Bazzoffi, ha avviato dei controlli nelle acque della Riserva Naturale di Isola Bella per accertare se le imbarcazioni che esercitano nel settore turistico, con escursioni e gite in barca, siano in possesso di tutte le necessarie autorizzazioni ed i relativi requisiti per lo svolgimento delle attività. Gli accertamenti avviati a tappeto stanno anche interessando le attività commerciali della zona. Nel mirino delle Fiamme Gialle, sovrintese dal Comandante Bazzoffi, in particolare, l’abusivismo commerciale che da tempo interesserebbe con una certa insistenza le attività turistiche in barca, e che di riflesso arreca in questi casi un danno a chi invece è in regola. In questo periodo parecchi bagnanti, ed in primis i turisti, si concedono un’escursione in barca e la GdF sta controllando l’identità di chi svolge questo servizio e se sia in regola con la legge.

Verifiche a tappeto. I controlli ancora in corso in queste ore stanno impegnando due unità navali in mare più diversi uomini delle Fiamme Gialle che operano sulla spiaggia. Nel mirino il fenomeno del lavoro in nero ma si sta anche verificando l’emissione di scontrini nelle attività commerciali della zona, con delle verifiche inerenti i numerosi lidi e stabilimenti presenti nella baia taorminese. C’è ancora stretto riserbo sull’esito dell’operazione in corso ma le Fiamme Gialle starebbero eseguendo molteplici verifiche destinate a far registrare importanti risultati.

© Riproduzione Riservata

Commenti