Il parcheggio della Stazione ferroviaria di Taormina
Il parcheggio della Stazione ferroviaria di Taormina

Il parcheggio della stazione potrebbe interessare anche al Comune di Taormina. Già in passato, quando si era ipotizzata la chiusura complessiva della sede ferroviaria di Taormina, di riflesso era emerso un tiepido interessamento della casa municipale per il complesso di Villagonia, nel tentativo anche di scoraggiare eventuali iniziative private finalizzate a riattivare il discusso progetto di un porto turistico a Villagonia. Il costo di 570 mila euro per il parcheggio di Villagonia potrebbe incoraggiare i vertici di Palazzo dei Giurati a farsi avanti e magari a riproporre, in una versione rivista, la vecchia idea di un parcheggio per servire l’utenza del vicino ospedale San Vincenzo.

L’assalto quotidiano al Pronto Soccorso. Da sempre infatti il presidio di contrada Sirina soffre la atavica carenza di parcheggi a fronte di un netto e costante aumento dell’utenza proveniente in zona. Ciò, a maggior ragione adesso se si tiene conto dell’avvenuta chiusura del Pronto Soccorso di Giarre, con il conseguente aumento dei flussi assistenziali verso Taormina. La Perla dello Ionio, che stando all’ultima stima fatta qualche anno fa dai propri uffici dispone di un patrimonio che comprende numerosi beni e diversi di questi ormai da anni in disuso, inutilizzati e allo stato attuale del tutto inutili se rapportati alle condizioni in cui sono stati lasciati. Ciò potrebbe insomma incoraggiare l’opportunità di entrare in corsa per il parcheggio di Villagonia e ampliare l’elenco dei propri beni, in un contesto nel quale da ormai tanti anni non viene fatto più alcun investimento.

© Riproduzione Riservata

Commenti