«Mi hanno chiamato dalla mia Sicilia e mi hanno detto che qui è un casino, Messina è assediata dagli incendi. Urge un intervento nazionale. C’è gente che si sta dannando l’anima per spegnere tutti questi incendi e stanno lavorando alacremente i Vigili del Fuoco. Mi dicono che i canadair stanno lavorando davvero continuamente per spegnere il fuoco. Mi è stato chiesto di amplificare l’attenzione dei media su questa vicenda e lo faccio immediatamente». Lo afferma Rosario Fiorello in un video nel quale evidenzia il problema degli incendi che stanno devastando in queste ore Messina, con una sequenza impressionante di roghi ritenuti nella maggior parte dei casi di natura dolosa.

Lotta ai piromani. La gravità della situazione ha spinto anche Fiorello, originario di Letojanni, a soffermarsi sulla questione: «È importante che se ne parli e che si faccia qualcosa. Mi dicono che ci sono pochi mezzi a disposizione, io faccio un appello a tutti i mezzi di comunicazione e soprattutto ai tg nazionali affinché questa cosa si possa affrontare e risolvere quanto prima. Vanno inasprite le pene contro i piromani. Devono sapere che si rischiano 20 anni di carcere. Non mi convince la solita storia della buona condotta. A questi anzi va dato l’ergastolo, è come dire terricidio perché ammazzano la terra».

© Riproduzione Riservata

Commenti