Letojanni
Letojanni

«Le decisioni sulla problematica dei migranti spettano a questo territorio. Vale per Letojanni come per Taormina, Giardini e Castelmola, dobbiamo essere noi a valutare cosa bisognerà fare e come porsi al cospetto di un argomento che merita certamente la massima attenzione». Così il sindaco di Letojanni, Alessandro Costa prende posizione sulla questione del possibile trasferimento in zona di migranti e auspica un percorso condiviso da parte dei principali centri turistici della zona su quelle che saranno le comunicazioni da fare in Prefettura e di riflesso alla Regione e al Governo nazionale.

Agire da comprensorio. «Stiamo seguendo con la massima attenzione il caso – spiega il sindaco di Letojanni, Costa – e rimango più che mai convinto che dobbiamo ragionare, in modo condiviso, da comprensorio e non da singole comunità. A Letojanni, nello specifico, siamo ovviamente anche noi una località turistica e non possiamo nascondere una certa apprensione. Sarà importante che nelle sedi preposte si comprenda che da parte nostra non c’è nessuna forma di razzismo, ma semplicemente un’esigenza di tutela del territorio. In un caso del genere non servono e non sarebbero opportune decisioni prese dall’alto e altrove, che rischierebbero di creare soltanto ulteriori problemi».

© Riproduzione Riservata

Commenti