Mazzeo. Una cabina elettrica
Mazzeo. Una cabina elettrica

«Mazzeo è alle prese con dei frequenti black-out elettrici. La situazione si sta facendo insostenibile. Chiediamo un confronto sereno e costruttivo ad Enel, questi disagi non possono proseguire e tanto più in piena stagione estiva». Lo afferma l’ex assessore Marcello Muscolino, esponente politico della frazione di Mazzeo, che chiede ad Enel un intervento per risolvere i problemi in atto nel litorale di Taormina dove in alcune serate si sono verificate dei black out notturni. «Quando ero assessore del Comune – spiega Muscolino – avevamo raggiunto un accordo per la sistemazione della dislocazione complessiva di cabine Enel nel Comune di Taormina. Non voglio creare nessuna polemica ed anzi ritengo sia opportuno parlarne con un confronto sereno e con un dialogo costruttivo, se possibile anche con un incontro. Il problema è che a Mazzeo di recente ed anche in queste sere si sono verificati improvvisi black-out, per almeno 6 o 7 volte».

Richiesta di intervento. «In qualche circostanza – continua Muscolino – l’illuminazione pubblica è rimasta poi spenta sino al mattino successivo. Sappiamo che sono stati fatti importanti ed apprezzabili lavori di potenziamento delle linee a Taormina in occasione del G7 e allora chiediamo che, a completamento di quanto è stato fatto, si rivolga la stessa attenzione per risolvere questi problemi inerenti Mazzeo, anche perché gli sbalzi di tensione producono dei danni e c’è un discorso di necessità di far funzionare al meglio l’impianto pubblico anche a garanzia della sicurezza dei tanti turisti presenti in zona». «La mia, lo voglio sottolineare – conclude Muscolino – è una lamentela che faccio in modo sereno. Se poi non ci sarà un confronto, allora noi residenti protesteremo».

© Riproduzione Riservata

Commenti