Daniele Lo Presti, vicecommissario della Polizia locale di Milano dal 1 settembre nuovo vicecomandante della Polizia municipale di Taormina
Daniele Lo Presti, vicecommissario della Polizia locale di Milano dal 1 settembre nuovo vicecomandante della Polizia municipale di Taormina

Sarà Daniele Lo Presti, vicecommissario della Polizia locale di Milano, il nuovo vicecomandante della Polizia municipale di Taormina. Lo Presti dovrebbe trovarsi in servizio dal 1 settembre a Taormina nell’ambito di uno scambio di posizioni in atto con il Vice-comandante dei Vigili urbani di Taormina, Rosario Marra, che a sua volta andrà a prestare servizio al Comune di Milano. L’iter è in fase di definizione mentre il Comandante della Polizia municipale di Taormina, Agostino Pappalardo, a sua volta si appresta a lasciare Taormina per trasferirsi al Comune di Reggio Calabria al Comando del locale Corpo di Pm come da sua richiesta e come da procedura richiesta già nei mesi scorsi (prima del G7) dal sindaco di Reggio Calabria, Giuseppe Falcomatà. Si va verso un’evoluzione ad incastri che porterà ad una serie di novità al Comando Vigili urbani della Perla dello Ionio sia intanto per il passaggio del vicecomandante Marra al Comune di Milano. Marra lascerà Taormina per trasferirsi in Lombardia come da mesi aveva richiesto e ha anche rinunciato, in tal senso, a diventare lui il nuovo Comandante della Pm di Taormina. Al suo posto arriverà, nell’ambito di uno scambio di posizioni, il vice-commissario Lo Presti.

La carriera di Lo Presti. Lo Presti, 35 anni, ha diretto sinora la sezione di Polizia Giudiziaria – Squadra contrasto bici rubate e anti-ricettazione. Si tratta di una sezione che si occupa di un fenomeno particolare e molto radicato nel milanese. Nel 2016, denunciano i vigili, a Milano le bici rubate sono state infatti tra le 15 e le 18 mila per un valore medio che oscilla tra i 200 e i 900 euro ciascuna. Lo Presti già da un paio d’anni si occupa di inchieste di questo tipo, in particolare sui giri di ricettazione intorno ai Navigli e piazzale Cantore. Un vero e proprio mercato clandestino che fa registrare numeri significativi e del cui contrasto si è occupato sinora Lo Presti, adesso pronto a raggiungere la Città di Taormina con un nuovo incarico. Il contratto di Lo Presti a Taormina dovrebbe essere avviato, a quanto pare, dal 1 settembre, data in cui Marra andrà a Milano. L’iter è stato sbloccato in queste ore dalla segretaria generale del Comune di Taormina, Rossana Carrubba che sta formalizzando i relativi adempimenti. Non sarebbe nemmeno da escludere che Lo Presti possa trovarsi, almeno per un breve periodo, a svolgere il ruolo di facente funzioni al Comando di Polizia municipale di Taormina

La sostituzione di Pappalardo. Si va, infatti, a Palazzo dei Giurati verso la sostituzione in Asm di Pappalardo, il cui futuro sembrava sino a qualche giorno fa ancora incerto. Il sindaco di Taormina, Eligio Giardina ha dato il nulla osta al trasferimento di Pappalardo nella Città dello Stretto o ora si tratta soltanto di stabilire se Pappalardo andrà a Reggio Calabria già ad agosto o a settembre. Per la sostituzione di Pappalardo alla guida del Comando Vigili urbani di Taormina, la Giunta ha previsto una manifestazione d’interesse dalla quale verrà scelto il sostituto del dirigente.

© Riproduzione Riservata

Commenti