Enzo Scibilia e Nunzio Corvaia
Enzo Scibilia e Nunzio Corvaia

Si intensificano le grandi manovre in vista delle elezioni amministrative 2018 a Taormina ed è stata raggiunta un’intesa tra l’ex assessore Enzo Scibilia ed il consigliere di “ProgettiAmo Taormina”, Nunzio Corvaia, che hanno deciso di dare vita di comune accordo ad un movimento in vista dell’appuntamento con il ritorno alle urne. «Saremo alternativi all’attuale Amministrazione, al 101%», sottolinea Scibilia.

La nota diffusa. «Durante questo periodo amministrativo distratto da beghe e incapacità fattive – si legge in una nota diffusa da Scibilia – abbiamo creato un movimento, che avrà il sottoscritto Enzo Scibilia coordinatore, insieme a Nunzio Corvaia e altri rappresentanti della forze produttive e tanti giovani, ispirati solo a un sano pragmatismo e avulsi da inutili fantasie di potere fine a se stesso. Lontani da già visti “Carrozzoni Politici” che mai hanno fatto il bene di Taormina guardando solo agli interessi di pochi. Taormina vive un momento particolare, lo vediamo tutti, come a tutti sono ben chiare le necessità qualitative della città. È questa l’ora di dire basta alla manipolazioni ad personal delle istituzioni».

Attacco all’Esecutivo. «Nessuna vergogna – continua Scibilia – pare sfiorare in alcun modo gli attuali soggetti politici “primedonne” di questa Amministrazione comunale che tutti i santi giorni purtroppo danno dimostrazione di incapacità ed arroganza. Noi un programma di sviluppo lo stiamo costruendo, ma non da soli come sono abituati a fare le suddette “Primedonne”. Nessuna fuga in avanti senza condivisione da parte delle forze sane e attive della città. Nessuna auto-incensamento verso improbabili sindacature. Questo gruppo sta portando avanti un programma politico da condividere con la città. Una aggregazione non di numeri ma sopratutto di idee. I risultati del vincere a tutti i costi sono visibili nelle passate o odierne amministrazioni. Nessun calderone o carrozzone all’arrembaggio del palazzo».

© Riproduzione Riservata

Commenti