Naxos Air Show 2017
Naxos Air Show 2017

«La nostra città deve puntare su eventi come il recente “Naxos Air Show 2017” che è stato un enorme successo, per altro a costi modestissimi per l’Amministrazione e con un forte ritorno turistico e di immagine. Con 15 mila euro abbiamo realizzato qui quello che altrove costa 100 mila euro». Lo afferma il vicesindaco Carmelo Giardina, che torna sul “Naxos Air Show 2017” del 17 e 18 giugno scorsi a Giardini Naxos rivelando i costi ed evidenziando «la necessità di dare continuità ad appuntamenti come questo che ha richiamato decine e decine di migliaia di spettatori che hanno gioito di uno spettacolo favoloso, che rimarrà indelebile nelle loro menti per tutta la vita».

Successo oltre le aspettative. «Le frecce tricolori – spiega Giardina – hanno avuto un successo che va al di sopra di ogni aspettativa, anche e sopratutto per le attività commerciali che, in quei giorni, hanno riportato i locali strapieni di turisti provenienti da ogni parte della Sicilia e fan club “Frecce Tricolori” giungere da tutta Italia, oltre all’effetto
mediatico che Giardini Naxos ha riscosso a livello internazionale. Il nostro sindaco Nello Lo Turco ha condiviso ed alimentato sin dal primo momento l’ambiziosa manifestazione, al Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare che ha autorizzato gratuitamente tutti gli apporti (velivoli e personale) militari. Tra questi un “service” costituito da oltre tre km di impianto incluse le apparecchiature sonore. La macchina della sicurezza si è rivelata impeccabile e ha scongiurato qualsiasi problema».

I numeri. «Per opportuna informazione a tutta la cittadinanza – continua Giardina – , il costo totale di tutto l’evento affrontato dall’Amministrazione Comunale, si aggira intorno a 15.000 euro. Se si pensa che la spesa per una manifestazione del genere nei Comuni turistici del Nord Italia è di circa 100.000 euro, possiamo essere oltremodo soddisfatti per quanto siamo riusciti a realizzare con un importo così modestissimo, grazie alla collaborazione di tutti».

© Riproduzione Riservata

Commenti