Massimiliano Pizzolo, presidente del consiglio comunale di Castelmola
Massimiliano Pizzolo, presidente del consiglio comunale di Castelmola

Si è insediato nelle scorse ore il nuovo Consiglio Comunale di Castelmola. Nella prima seduta della nuova legislatura è stato eletto presidente del Consiglio Massimiliano Pizzolo. Sarà invece vicepresidente Lisa Intelisano. Nella seduta inaugurale della nuova legislatura, che ha riconfermato sindaco Orlando Russo alle elezioni dello scorso 11 giugno, è stata presentata la Giunta Comunale che in osservanza delle ultime disposizioni, come da circolare dell’assessorato alle Autonomie Locali, ha visto optare il consigliere Nicola Siligato per la carica di consigliere e il suo posto verrà preso in Giunta da Emanuele Genovese. «La squadra di governo – ha detto il sindaco Russo – è già in azione in forza e ragione del mandato conferitoci dall’elettorato. Ci affidiamo a S. Giorgio, protettore di Castelmola ed iniziamo in serenità e tranquillità il lavoro per il nostro Paese».

Elezioni senza antagonisti. Russo non aveva, come si ricorderà, liste rivali in queste elezioni e la lista “Castelmola Città Futura” ha portato in Consiglio tutti i propri candidati: Alibrandi Bartolomeo, Cacopardo Eleonora, D’Allura Fabio, D’Ambra Rossana, Intelisano Lisa, Massimiliano Pizzolo, Raneri Giuseppe, Siligato Nicolò detto Nicola, Sterrantino Rosario e Turrisi Massimo. Eleonora Cacopardo sarà consigliere e assessore nella Giunta di cui faranno parte anche Angelo D’Agostino e Genovese. Siligato era stato chiamato a fare l’assessore ma l’impossibilità di procedere a una surroga in Consiglio (tutti i candidati della lista erano già stati eletti l’11 giugno) lo ha costretto a rimanere tra i banchi consiliari. «Per quanto mi riguarda Siligato sarà come un assessore aggiunto», ha detto il sindaco Russo.

© Riproduzione Riservata

Commenti