La Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi e Ivanka Trump, figlia del Presidente degli Stati Uniti durante l'incontro di Villa Taverna il 24/05/2017
La Sottosegretaria alla Presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi e Ivanka Trump, figlia del Presidente degli Stati Uniti durante l'incontro di Villa Taverna il 24/05/2017

Al via le “grandi manovre” in vista del G7 per le Pari Opportunità in programma a Taormina a novembre e alla ministeriale del 25 novembre potrebbe esserci una presenza d’eccezione, quella di Ivanka Trump, figlia del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump. È la prospettiva emersa, infatti, a seguito di contatti tra la Sottosegretaria di Stato, Maria Elena Boschi e Ivanka, che si erano incontrate già il mese scorso in Italia, a Roma, proprio alla vigilia del G7 dei sette grandi poi svoltosi il 26 e 27 maggio a Taormina. In quella occasione la Boschi e Ivanka si erano incontrate a Villa Taverna, residenza romana dell’ambasciatore Usa che ha ospitato la famiglia del presidente per la sua visita nella Capitale. La 35 enne “first daughter” della Casa Bianca ha promesso alla Boschi di voler tornare in Italia quanto prima, lo farà probabilmente già in questa estate per una vacanza ma si prospetta soprattutto una presenza istituzionale a novembre a Taormina.

Gli argomenti in agenda. I temi di cui si parlerà in autunno alla ministeriale nella Perla dello Ionio sono quelli, in sostanza, della necessità di promuovere le politiche per la parità di genere, ed inoltre verranno affrontate questioni come la tratta degli esseri umani e la violenza sulle donne. In agenda ci sarà l’empowerment economico femminile. La ministeriale autunnale di Taormina segnerà il momento conclusivo dell’anno di presidenza italiana del G7 e che rappresenterà il passaggio di consegne dal G7 italiano a quello previsto il prossimo anno in Germania.

Il ritorno della Boschi. Del G7 per le Pari Opportunità si inizierà a discutere nella giornata dell’8 luglio quando a Taormina si troverà proprio la Sottosegretaria Boschi, attesa alla “Notte del Cinema”, come madrina dell’appuntamento organizzato in occasione del Taormina Film Fest da TaoArte e dal Comune di Taormina. Nella circostanza si inizieranno anche a verificare altri aspetti come quello della possibile organizzazione di un concerto per la sera del 25 novembre, che dovrebbe tenersi al Palazzo dei Congressi e per il quale si è già candidato ad esibirsi il Conservatorio di Musica Arcangelo Corelli di Messina, con nota già ricevuta dalla Boschi che ha dato disponibilità a valutare tale possibilità.

© Riproduzione Riservata

Commenti