Fidapa Taormina
La Fidapa di Taormina

Nel giardino di Casa Silva, sede centro di lingua e cultura italiana Babilonia, si sono svolte le elezioni per il rinnovo delle cariche sociali della sezione Fidapa di Taormina. Tra gli agrumeti e la vegetazione mediterranea dell’antica villa patrizia nel cuore del centro storico di Taormina, il comitato elettorale formato dalle socie Maddalena Cagnacci, Lucia Lo Giudice, Edda Wagner e Paola Costa, in presenza della segretaria del Distretto Sicilia, Maria Ciancitto, ha proceduto all’elezione del nuovo direttivo per il biennio 2017-2019. Sarà Antonella Gallodoro, medico chirurgo specializzato in Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica, a coordinare l’associazione che da trent’anni si propone di promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne che operano nel campo delle arti, delle professioni e degli affari.

Il nuovo direttivo. Ad affiancare Antonella Gallodoro nei prossimi due anni ci saranno la vicepresidente Rosella Castorina Ponte, nota imprenditrice già insignita del premio nazionale itinerante “Essenza Donna 2006”, la segretaria Laura Laboccetta, ex docente, la tesoriera Maria Costa, già presidente della sezione. I revisori dei conti sono Silvana Cundari, Giovanna Auteri e Maria Ardizzone. Le consigliere sono Vera Bambara, Luisa Puzzo, Emanuela Incorvaia e Caterina Lo Presti. La neopresidente ha ringraziato tutte le socie per la fiducia accordatale e prende in eredità una sezione che opera sul territorio da molti anni. Il 2 luglio, infatti, la Fidapa di Taormina compirà 30 anni.

#FIDAPA 2.0#. Guardando rispettosamente al passato, la Fidapa si proietta nel futuro, pronta ad affrontare nuove sfide con l’obiettivo di promuovere, coordinare e sostenere le iniziative delle donne, valorizzarne le competenze, adoperarsi per rimuovere ogni forma di discriminazione a sfavore delle donne, favorire rapporti amichevoli di comprensione e proficua collaborazione con tutte le altre associazioni presenti sul territorio. Il nuovo direttivo lancia pertanto un hashtag: #FIDAPA 2.0#. «È stato fatto molto- afferma la neopresidente – ma c’è tanto altro da fare. E sono sempre fermamente convinta che quando le donne si mettono insieme sfondano muri invalicabili».

© Riproduzione Riservata

Commenti