Serata inaugurale del Taobuk 2017
Teatro antico di Taormina. Serata inaugurale del Taobuk 2017

La serata inaugurale di Taobuk, che si è svolta sabato 24 giugno nella magnifica cornice del Teatro Antico di Taormina, ha riportato uno straordinario successo di pubblico, che ha ascoltato e applaudito con entusiasmo gli ospiti protagonisti dell’evento. Il festival, dedicato quest’anno al tema “Padri & Figli”, prosegue fino a mercoledì 28 giugno con tavole rotonde, momenti musicali e di spettacolo, reading, mostre di fotografie, botteghe del gusto, itinerari turistici, proiezioni di film.

Gli appuntamenti della mattinata. Domani, lunedì 26 giugno, dalle ore 9 alle 12 si terrà all’Archivio Storico un seminario dal titolo “Comunicazione dinamica e dinamiche della comunicazione”, condotto dalla progettista culturale Angela D’Arrigo e dall’archeologa Grazia Salamone e promosso dall’Associazione Culturale Dracma Circulating Culture. Un seminario che approfondisce il ruolo della comunicazione nella progettazione e valorizzazione del patrimonio e delle attività culturali, con focus sui Beni archeologici. (Prenotazione obbligatoria, al link indicato sul sito). Sempre all’Archivio Storico, alle ore 12, ci sarà una conversazione con Fabio Viola, co-autore del libro L’arte del Coinvolgimento (Hoepli) e di Father and Son, il primo videogioco prodotto da un museo. Fabio Viola. Tra i TOP 10 gamification designer al mondo, coordina il corso di alta formazione in Gamification ed Engagement Designer per IED Milano, è Presidente di TuoMuseo, premiata start up culturale con la quale ha sviluppato il videogioco Father and Son. Modera Angela D’Arrigo dell’Associazione culturale Dracma Circulating Culture.

In cucina con Heinz Beck. Alle ore 12, al ristorante La Baronessa, ci sarà il secondo appuntamento con Fud Hub, un ciclo di conversazioni con nomi prestigiosi del panorama culinario italiano. La curatrice, giornalista e critica enogastronomica Fernanda Roggero dialogherà con Heinz Beck, uno dei più noti esponenti dell’alta gastronomia internazionale, pluripremiato del primo e unico ristorante tre stelle Michelin di Roma, La Pergola. Estro e originalità sono le doti con cui Beck è riuscito a imporsi da subito sulla scena della grande cucina europea e italiana con uno stile unico al mondo.

Gli appuntamenti al San Domenico. A partire dal pomeriggio fino a sera, il San Domenico Palace Hotel sarà il luogo dove si svolgeranno tutti gli appuntamenti di Taobuk. Alle ore 15, il giornalista, scrittore e politico Giancarlo Mazzuca dialogherà con Pietro Perconti, prorettore alla Didattica dell’Università di Messina. Partendo dall’analisi contenuta nel suo saggio Mussolini e i musulmani (Mondadori) si analizzeranno i legami e le relazioni dell’Italia con il mondo arabo, in un tempo in cui il Mediterraneo non era ancora una frontiera invalicabile. Alle ore 16 ci sarà la presentazione dell’ultimo libro di Michela Marzano, L’amore che mi resta (Einaudi), che affronta il tema del dolore assoluto di una maternità straziata da una tragedia familiare. Michela Marzano, professore ordinario di filosofia morale all’Università Paris Descartes ed editorialista de La Repubblica, dialogherà con Graziella Priulla, del Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Catania. A seguire, alle ore 17, si terrà l’incontro Figli dell’Europa, in collaborazione con ANG – Agenzia Nazionale Giovani. Per le storie, esperienze e testimonianze di giovani che hanno tracciato un percorso di eccellenza, di impegno e di passione sarà possibile ascoltare Diego Cimino, il più giovane diplomatico italiano, inserito da Forbes tra gli under 30 di maggiore successo al mondo. Intervengono Michele Tranquilli, Giacomo D’Arrigo; modera Paolo Borrometi.

La lezione dei padri. Alle ore 18, per “Un percorso tra i maestri del pensiero moderno”, dal libro Breve storia della mia filosofia (Castelvecchi), si terrà la lectio magistralis della filosofa di fama mondiale Agnes Heller, considerata una dei più grandi esponenti del pensiero e del dibattito filosofico attuale.

Padri e figli in cucina. Alle ore 19 “Padri e figli. Oltre i fornelli”, terzo appuntamento di Fud Hub, curato e condotto da Fernanda Roggero. Una conversazione con lo chef Niko Romito, che gestisce con la sorella Cristiana il ristorante Reale, ospitato in un ex monastero dove ha anche inaugurato un boutique hotel e una scuola di cucina professionale. Alle ore 20, si terrà la conversazione sul senso della memoria e la militanza del ricordo – “Il silenzio della dittatura e l’urgenza della memoria. Vite di padri e figli scomparsi nell’imbuto della Storia.” – con Elsa Osorio. Un racconto sulle vite rubate di padri e figli desaparecidos, vittime di una delle vicende più dolorose della storia recente dell’Argentina. Elsa Osorio dialoga con Rosa Maria Di Natale.

La comicità di Luciana Littizzetto. Chiuderà la giornata, alle ore 21, l’incontro con Luciana Littizzetto, la regina della comicità e dello sberleffo. Si tratta della presentazione de La bella addormentata in quel posto (Mondadori) di Luciana, autrice di un libro esilarante che fa riflettere sulle cose più strampalate del nostro mondo, dal ciuffo di Donald Trump alla smania tecnologica che contagia tutti, con leggerezza e grande spasso. Luciana Littizzetto dialogherà con lo scrittore e interprete Paolo Maria Noseda.

© Riproduzione Riservata

Commenti