L'immobile delle suore Francescane sito in di via Bagnoli Croce-via Pirandello
L'immobile delle suore Francescane sito in di via Bagnoli Croce-via Pirandello

Inizieranno il 1 luglio i lavori di messa a norma della Scuola Media “Ugo Foscolo” a suo tempo finanziati dalla Regione con un finanziamento di 446 mila euro, che sinora erano stati a più riprese rinviati e che erano poi slittati di recente anche per evitare la concomitanza con il G7 di fine maggio. «Il cantiere verrà aperto nella prima settimana di luglio», hanno reso noto il sindaco Eligio Giardina e l’assessore ai Lavori pubblici, Gaetano Carella, che al contempo hanno ufficializzato anche il previsto trasferimento a settembre degli studenti della scuola presso l’Istituto Suore Francescane Missionarie di Maria. Da quest’ultimo immobile stanno per andare via, dopo un secolo di storia, le suore e proprio tra esse e il Comune c’è un’intesa per l’utilizzo futuro della struttura. «Le Suore metteranno a disposizione del Comune l’immobile e hanno dato disponibilità ad accettare un simbolico affitto ad un canone mensile di mille euro al mese ma noi adesso vogliamo anche andare oltre quell’accordo».

Mutuo con la CdP. Giardina ha infatti annunciato la novità dell’ultima ora: «Ho chiesto agli uffici di effettuare una stima sul valore dell’immobile perché intendiamo acquistarlo e quindi acquisirlo al patrimonio del Comune. Inizialmente avevamo pensato soltanto ad una condizione di affitto, mentre adesso da ulteriori valutazioni fatte vogliamo comprare l’edificio. Siamo disposti a contrarre un mutuo presso la Cassa Depositi e Prestiti per consentire alla comunità taorminese di poter avere a propria disposizione, e nello specifico dei ragazzi e delle future generazioni, quell’immobile nel quale le Suore hanno rappresentato con la loro opera un importante punto di riferimento per il tessuto sociale di Taormina».

La proposta d’acquisto. «Stiamo valutando quella che potrà essere la cifra da proporre alle Suore per l’acquisizione definitiva dell’immobile – afferma l’assessore Carella -. Il Comune ha già la disponibilità per utilizzare l’edificio in affitto, adesso stiamo cercando di stabilire la cifra per fare un’offerta finalizzata a comprare il complesso di Via Pirandello. La destinazione per finalità sociali può rendere meno oneroso il costo dell’immobile. Ad ogni modo il 1 luglio inizieranno i lavori alla Scuola “Ugo Foscolo” di Via Cappuccini, che metteranno finalmente a norma il plesso. A settembre, quando dovrà iniziare l’anno scolastico, vedremo poi a che punto saranno arrivati i lavori e in base a ciò si deciderà se il trasferimento all’Istituto delle Suore dovrà riguardare tutti gli studenti sia delle Medie che delle Elementari». Alla scuola “Foscolo”, come si sa, fanno lezione dal 2004 anche gli alunni dell’ex scuola elementare “Vittorino da Feltre”, da allora e ancora adesso inagibile. «Il finanziamento per la scuola media non si è perso come qualcuno aveva affermato – conclude Carella – e presto avremo conferma che non si è perso nemmeno il finanziamento per la scuola elementare».

© Riproduzione Riservata

Commenti