«La danza è un’arte performativa che si esprime nel movimento del corpo umano secondo un piano prestabilito, detto coreografia, o attraverso l’improvvisazione». Ma per chi balla la semplice definizione non basta. Dietro i passi si cela molto di più. Emozione, libertà, amore. Ma anche lavoro, sudore, sacrificio. E lo sanno bene Edoardo e Simona, ballerini di Danza Taormina che hanno partecipato ad Italia’s got talent. Ore e ore di prove in sala con l’insegnante e coreografa Alessandra Scalambrino prima di salire sul palcoscenico televisivo di Tv8.

Una danza che fa scoppiare il cuore. Sulle note di “Mi sei scoppiato dentro al cuore” di Mina, Edoardo e Simona si esibiscono in un originale e moderno passo a due che lascia senza parole la giuria. «È questo il talento» per Luciana Littizzetto. «Come dice la canzone “non lo so perché all’improvviso” mi colpisce e non riesco a dargli un nome». «Siete stati super moderni – ha esclamato Nina Zilli – sono estasiata. Mi ricordate Tim Burton, se vi vedesse vi metterebbe in uno dei suoi film dalle atmosfere oniriche» L’esibizione dei due ballerini della scuola Danza Taormina ha messo d’accordo il pubblico e l’intera giuria portando a casa ben quattro sì. Oltre al parere positivo i due giovani talenti Edoardo e Simona hanno portato con loro a Taormina le emozioni di una esperienza unica: «Non sapevamo cosa ci aspettava – afferma Simona Leonardi – ma la tensione che avevamo all’inizio ha lasciato poi spazio all’emozione». «Ci siamo ritrovati in un ambiente per noi nuovo – gli fa eco Edoardo Privitera – ma è stato bello conoscere l’impressione che diamo al pubblico».

La scuola. Simona ed Edoardo sono solo due dei tanti talenti venuti fuori dalla scuola Danza Taormina. Dal 1972 l’Associazione Danza di Taormina accompagna generazioni di giovani ballerini nello studio della danza classica e moderna. «La scuola nasce quarantacinque anni fa dalla volontà di un gruppo di genitori – racconta Rosalba Buda, membro del direttivo – negli ultimi cinque anni è stato intrapreso un percorso semi professionale che ci ha portato a raggiungere ottimi risultati in gare e concorsi nazionali ed internazionali». Lo scorso febbraio l’Associazione Danza Taormina, presieduta da Elena La Face, è stata tra i gruppi protagonisti al Festival internazionale “Tanzolymp” di Berlino vincendo due medaglie di bronzo: una con la solista Aurora Basilica e l’altra con il gruppo danza moderna e contemporanea con le coreografie di Alessandra Scalambrino.

Impegni futuri. «Abbiamo avuto grande soddisfazioni – afferma Stefania Lo Re, altro membro del direttivo – ma il nostro più grande successo sarebbe tornare a fare il saggio di fine anno a Taormina. Negli ultimi quattro anni siamo stati costretti ad emigrare nei teatri della provincia di Catania». In questi giorni, dunque, i ballerini della scuola Danza Taormina sono impegnati nelle prove dello spettacolo di fine corsi. «Domenica 25 giugno saremo a Catania per il saggio di fine anno – sottolinea Rosalba Buda- ma è nostro desiderio tornare ad esibirci a Taormina. Speriamo si risolva al più presto l’annosa questione del Palacongressi. Invece, per questa estate siamo stati chiamati dalle produzioni di Taormina Opera Stars e Mithos Opera Festival per coreografare e ballare le loro opere liriche». Un’estate ricca di impegni e allora non ci resta che augurare buona fortuna ai ragazzi della scuola Danza Taormina… Toi toi toi!

© Riproduzione Riservata

Commenti