Divisione di Oncologia dell’Ospedale di Taormina
Divisione di Oncologia dell’Ospedale di Taormina

Prestigioso riconoscimento per la Divisione di Oncologia dell’Ospedale di Taormina che ha ottenuto la certificazione “Clinical Trial Center, CTC” rilasciata dalla Bureau Veritas Certification, autorevole agenzia esterna che opera nella realizzazione delle certificazioni di qualità in vari settori tra cui la Sanità. Alla cerimonia di consegna dell’attestato, tenutasi preso i locali dell’Unità Operativa di Oncologia, erano presenti ieri il direttore generale Asp Messina, dott. Gaetano Sirna, il direttore sanitario dell’Asp Messina, dott. Domenico Sindoni, il direttore sanitario del “San Vincenzo”, dott. Rosario Cunsolo ed il direttore del reparto, il dott. Francesco Ferraù, il direttore amministrativo del presidio, dott. Marco Restuccia, il direttore del Dipartimento Oncologico dott. Vincenzo Panebianco, oltre ovviamene al personale medico e paramedico dell’Unità di Oncologia, che ha reso possibile il raggiungimento di questo importante traguardo.

Gestione strategica delle attività. La Divisione di Oncologia di Taormina rappresenta una delle eccellenze del presidio. Il reparto ha da sempre affiancato alla sua mission assistenziale la capacità di realizzare e condurre protocolli di ricerca clinica riguardanti i nuovi farmaci oncologici. «Fare ricerca – spiega il dott. Ferraù – significa mettere a disposizione dei pazienti oncologici le molecole terapeutiche innovative prima che raggiungano il mercato, ma soprattutto condurre queste ricerche con metodologia rigorosa, verificata e standardizzata da protocolli internazionali, nel rispetto e nell’interesse del paziente». Questa caratteristica professionale ha avuto adesso un prestigioso riconoscimento ufficiale, consistente nella certificazione “Clinical Trial Center, CTC” che, secondo la più recente norma ISO 9001-2015, attesta testualmente della capacità di «Gestione strategica, clinica ed amministrativa delle attività connesse alla ricerca clinica applicata di fase II e III in ambito biomedico oncologico e ematologico (Clinical Trial Center)».

Alto livello assistenziale. «Questa certificazione – sottolinea Ferraù– è uno straordinario riconoscimento a tutto il Personale Medico e Paramedico della Unità Operativa, perché un’Agenzia prestigiosa, attraverso una rigorosa verifica delle procedure applicate presso il nostro Ospedale, attesta in maniera oggettiva la presenza dei requisiti non solo di attività assistenziale quotidiana, ma anche di capacità professionale e organizzativa nel campo della ricerca clinica applicata. Questo dimostra che in questo periodo, in cui la sanità siciliana presenta enormi difficoltà organizzative ed economiche, con riduzioni delle dotazioni organiche e delle risorse ad essa destinate, con la professionalità e la buona volontà si riesca a raggiungere dei traguardi di buona, anzi ottima sanità offerta ai nostri pazienti».

© Riproduzione Riservata

Commenti