Pippo Perdichizzi, responsabile locale
Pippo Perdichizzi, responsabile locale "Noi con Salvini"

«Non riusciamo a scorgere all’orizzonte grandi luminari della politica ma solo ombre di piccoli mestieranti senza parte e senza partito. Perdurando questa situazione sosterremo la candidatura del sindaco Eligio Giardina». La dichiarazione a sorpresa arriva dall’avvocato Pippo Perdichizzi responsabile a Taormina del movimento politico che fa capo a Matteo Salvini. Dunque, “Noi con Salvini” esce allo scoperto e guarda intanto al primo cittadino in carica per le Amministrative del 2018, decretando ad un anno dal voto una bocciatura per le attuali altre candidature che si ipotizzano nello scacchiere politico locale.

L’analisi politica. «Del sindaco Giardina – spiega Perdichizzi – conosciamo tutti i difetti ma di certo non siamo interessati a piccoli mestieranti che non sono in grado nemmeno di pensare di amministrare Taormina. Ciò non esclude che in una concertazione seria e complessiva il partito non possa poi proporre un proprio candidato che già esiste ed ha un nome e cognome. Tutto dipende dall’attuale sindaco», conclude il responsabile taorminese di “Noi con Salvini”. Si intensificano così le grandi manovre in vista dell’appuntamento con le urne della primavera 2018 e il gruppo dei salviniani si inserisce di diritto nella prossima contesa per il governo della città. «Sia chiaro che noi ci siamo e che vogliamo esserci con un ruolo da protagonisti», ha evidenziato Perdichizzi, secondo il quale «nelle attuali manovre politiche o perlomeno nei rumors si notano troppi personaggi che non possono essere considerati neppure all’altezza di recitare un ruolo di primo piano nemmeno nelle nomination per l’Amministrazione del paese».

© Riproduzione Riservata

Commenti