Alessandro Di Francesco - Foto del profilo Facebook
Alessandro Di Francesco - Foto del profilo Facebook

Migliorano le condizioni di Alessandro Di Francesco il 21 enne di Taormina investito lunedì scorso in Trentino, lungo una strada provinciale ad Arco da una Volkwagen guidata da un pensionato. «La situazione è in evoluzione positiva – fa sapere lo zio del ragazzo, Angelo Di Francesco -. L’ultima Tac ha evidenziato segnali confortanti di un lento ma progressivo miglioramento del ragazzo. Sono in partenza per il Trentino anch’io, andrò lì per stare accanto a mio nipote ma anche perché c’è da accertare l’esatta dinamica dell’incidente». Alessandro non sarebbe in pericolo di vita, anche se si trova in questo momento in Rianimazione presso l’Ospedale Santa Chiara di Trento. La prognosi è ancora riservata ma Alessandro starebbe rispondendo, dunque, in modo positivo alle sollecitazioni e le verifiche da parte dei medici che stanno seguendo le sue condizioni con un monitoraggio continuo. Lo zio del ragazzo, il fratello del papà di Alessandro, partirà oggi da Taormina verso Arco e prima di partire ha voluto anche evidenziare «i tanto messaggi di affetto e di sostegno ad Ale e a tutta la famiglia, che stanno giungendo da amici e conoscenti, dai concittadini».

La solidarietà della gente. Taormina si sta stringendo attorno ad Alessandro Di Francesco e con il pensiero e con il cuore lo sta idealmente spingendo a non mollare nella difficile situazione che sta affrontando. Il 21enne stava percorrendo a bordo del suo scooter 125 la provinciale quando si è trovato di fronte la Volkwagen di un anziano pensionato che stava uscendo da una limitrofa via e probabilmente non ha visto in tempo lo scooterista in arrivo. Nel terribile impatto il ragazzo in sella allo scooter è stato sbalzato per decine di metri impattando violentemente al suolo. Adesso lotta per la vita.

© Riproduzione Riservata

Commenti