Giacomo D'Arrigo, Antonio Decaro, il sindaco Giardina e consorte
Giacomo D'Arrigo, Antonio Decaro, il sindaco Giardina e consorte

Matteo Renzi potrebbe presto diventare cittadino onorario di Taormina. La proposta è stata avanzata ieri pomeriggio dal presidente dell’Agenzia Nazionale per i Giovani, Giacomo D’Arrigo, al sindaco Eligio Giardina, nel corso di un incontro avvenuto alla presenza del presidente dell’Anci, Antonio Decaro. «Abbiamo assistito ad un successo per Taormina e per l’Italia nel mondo – ha detto D’Arrigo – ma di questo va dato anche merito al presidente Renzi e ne ho parlato col sindaco Giardina per invitarlo a conferire la cittadinanza di Taormina all’ex premier. Se oggi possiamo festeggiare tutti è perché Matteo Renzi ha avuto la determinazione di scegliere Taormina per il G7, con una scelta culturale ancor prima che logistica. In queste ore tutto il mondo ha parlato di Taormina e c’è stata una campagna promozionale incredibile. Dare la cittadinanza onoraria a Renzi sarebbe un giusto riconoscimento e sono certo che le istituzioni locali saranno concordi su questo».

Taormina e il G7. «Il G7 di Taormina – conclude D’Arrigo – rilancia anche il Mezzogiorno come luogo da esporre per le cose positive e a chi dice che Taormina non aveva bisogno di questo G7 e che era già comunque famosa, va detto che è come chiedere alla Ferrari o a Dolce e Gabbana di ritirarsi perché tanto sono già conosciuti nel mondo».

© Riproduzione Riservata

Commenti