Taormina 22-10-2016 - Matteo Renzi presenta il logo del G7 a Taormina
Taormina 22-10-2016 - Matteo Renzi presenta il logo del G7 a Taormina

È uscito di scena e ha lasciato la carica di Primo Ministro a Paolo Gentiloni ma Matteo Renzi non dimentica il G7 di Taormina, quel G7 per il quale proprio lui scelse lo scorso anno come sede Taormina, ed al cui riguardo si è così espresso con un messaggio indirizzato all’attuale Premier. Renzi ribadisce come nacque la scelta di Taormina e la incorona per 48 ore “capitale del mondo”.

La scelta. Il messaggio di Renzi. «Buon lavoro al presidente Gentiloni e a tutti i leader del G7. Sono molto felice che Taormina possa essere – almeno per oggi e domani – una delle capitali del mondo. Il vertice era previsto a Firenze, ricordate? Decidemmo di spostarlo quando, durante una riunione internazionale, qualche leader fece una battutaccia di troppo sulla Sicilia, sui suoi stereotipi, sui soliti pregiudizi. Sapete il mio amore per Firenze, ma allora pensammo fosse giusto dare un segnale per dire che il Sud e la Sicilia sono piene di perle che possono incantare il mondo. E i fiorentini sono stati i primi a capirlo e a “perdonarci”».

L’incantevole Taormina. «Oggi l’Italia risponde ai luoghi comuni con la cornice superlativa di Taormina, con il Teatro, con la Scala che si esibirà (l’esibizione si è svolta ieri sera, ndr) in uno scenario mozzafiato, con l’Etna, con la bellezza dei valori della Sicilia e dei siciliani. A cominciare dall’accoglienza, dalla cultura, dalla curiosità. Le immagini che andranno in tutto il mondo saranno uno spot per il turismo ma soprattutto un messaggio universale di educazione e cultura. A chi vive di pregiudizi l’Italia risponde oggi con la Bellezza. Viva Taormina, viva l’Italia!».

© Riproduzione Riservata

Commenti