La tv ucraina 1+1 a Fanaberia
La tv ucraina 1+1 a Fanaberia

Tutti in fila per assaggiare la “Coppa Trump”. L’idea del café gelateria “Fanaberia” di Corso Umberto di tributare un gelato speciale al presidente degli Stati Uniti, che tra pochi giorni sarà a Taormina per presenziare ai lavori del G7, ha fatto il giro dei media di tutto il mondo. Giornali americani, tv europee e siti di informazione asiatica riportano l’iniziativa del proprietario del cafè gelateria Pippo Perdichizzi, legale di professione con la passione per la pasticceria, di omaggiare i grandi della terra con prelibatezze dolciarie made in Sicily. Così fuori dal suo locale si ritrova schiere di turisti incuriositi che vogliono gustare il gelato con l’inconfondibile ciuffo alla Trump.

Tutti ne parlano. «Gli esperti di Fanaberia, gelateria sulla via principale della meravigliosa città siciliana, prendono molto sul serio il prossimo vertice mondiale. Stanno perfezionando il prototipo per la “Coppa Trump”, una specialità che prevedono di servire all’arrivo dei leader mondiali il 26 maggio» si legge sul The Daily Beast, sito web di informazione ed opinioni statunitense, fondato e redatto da Tina Brown, precedentemente editor di Vanity Fair e The New Yorker. Anche il portale di notizie cinese Today’s Headlines (in cinese Jinri Toutiao) parla della “Coppa Trump”: «Si preannuncia un G7 rovente, ma un gelato può salvare dalla calura. Il proprietario di Fanaberia, gelateria sulla strada principale di Taormina, ha progettato la Coppa Trump. È stato riferito che questa specialità di gelato ricorderà i colori della bandiera americana e anche il suo arcinoto ciuffo». In un articolo del giornale francese Courrier Picard che elenca i disagi legati all’organizzazione del summit internazionale si legge: «Eppure qualcuno a Taormina cerca di vedere il lato positivo del G7, come il proprietario di Fanaberia che ha creato la “coppa Trump”, un gelato con i colori degli Stati Uniti». Immagini di Taormina, del café gelateria Fanaberia e della coppa gelato dedicata a Donald Trump sono apparse anche sull’emittente televisiva ucraina “1+1”.

Beata Perdichizzi mostra la "Coppa Trump" di Fanaberia
Beata Perdichizzi mostra la “Coppa Trump” di Fanaberia

L’interesse della stampa estera. «Siamo molto soddisfatti – afferma Pippo Perdichizzi, proprietario di Fanaberia – dell’interesse mediatico che sta avendo la coppa Trump. Oltre che i più importanti quotidiani di casa nostra, come La Repubblica e Il Fatto quotidiano, le principali riviste (Oggi e Gente) e il canale televisivo nazionale La7, l’iniziativa di Fanaberia è rimbalzata sui media di tutto il mondo. Tv e giornali americani, europei e perfino asiatici hanno parlato della nostra specialità dedicata al presidente degli Stati uniti». Tra qualche giorno andrà in onda il servizio realizzato da una televisione norvegese e perfino il New York Times, ovvero quello che è considerato da sempre come il quotidiano statunitense, uscirà in edicola con un ampio articolo, corredato da foto, su Fanaberia e la coppa Trump. «Nei giorni scorsi– prosegue Perdichizzi – sono stati qui un giornalista e un fotografo del New York Times per preparare l’articolo che verrà pubblicato sull’importante quotidiano americano». E chissà se anche il presidente degli Stati Uniti incuriosito dagli articoli apparsi sulla stampa internazionale si fermi al cafè gelateria Fanaberia per assaporare l’ormai famosa coppa Trump.

© Riproduzione Riservata

Commenti