Dia controlli G7 Taormina

Nel pomeriggio odierno, personale della Direzione Investigativa Antimafia di Catania, diretta dal 1° dirigente della Polizia di Stato, Renato Panvino, nell’ambito dei compiti istituzionali, ha effettuato un controllo ispettivo nei luoghi interessati dai lavori di rifacimento del manto stradale e di ripristino della segnaletica, disposti nell’ambito delle opere previste in preparazione dell’imminente vertice del G7 a Taormina. L’attività, condotta sotto la regia del Prefetto di Catania, dott.ssa Silvana Riccio, è volta alla verifica dei lavori in corso, a cura della società “F.lli Mazza”, nel tratto stradale adiacente al Faro Biscari di Catania, al controllo sull’impiego delle maestranze, dei mezzi e delle forniture dei materiali.

Controlli a tappeto. Il pool sovrinteso dal Capo Centro della Dia di Catania, dott. Panvino, sta seguendo da vicino con attenzione anche la situazione della A18 e dei cantieri in ambito locale per il G7 a Taormina, con particolare riferimento ai lavori effettuati in questi giorni a
Giardini Naxos. E prosegue inoltre la costante presenza della Dia nel territorio di Taormina, dove già in queste settimane sono stati ispezionati e controllati in particolare i vari interventi del piano di bitumazione e asfaltatura da 900 mila euro effettuato su 10 km di
arterie stradali in città in vista del G7.

© Riproduzione Riservata

Commenti