La Sottosegretaria Maria Elena Boschi al Palacongressi, durante la sua ultima visita a Taormina, lo scorso 22 aprile
La Sottosegretaria Maria Elena Boschi al Palacongressi, durante la sua ultima visita a Taormina, lo scorso 22 aprile

«Taormina sarà sede di un’altra riunione del G7 a novembre». Lo ha reso noto il sindaco Eligio Giardina, a seguito di una telefonata avuta nelle scorse ore con il Sottosegretario di Stato, Maria Elena Boschi. «La Boschi – spiega Giardina – mi ha comunicato ufficialmente che la nostra città, dopo l’imminente appuntamento di fine mese con i sette grandi, ospiterà anche la riunione conclusiva dell’anno di presidenza italiana del G7, nel mese di novembre. Si tratta di un ulteriore riconoscimento alla nostra città e, in tal senso, siamo grati sia all’ex presidente Renzi che ha voluto a suo tempo la previsione di questo G7 di fine maggio a Taormina ed anche il presidente Gentiloni, che a sua volta sta proseguendo quell’impegno e ha deciso di assegnare un altro evento di assoluto rilievo internazionale a questo territorio. Un ringraziamento speciale vogliamo farlo al Sottosegretario Boschi, che è già stata due volte in visita a Taormina per sincerarsi di presenza sullo stato dei luoghi e che molto probabilmente sarà a Taormina, ancora una volta, pochi giorni prima del G7 per un sopralluogo conclusivo nelle location dell’evento».

La situazione del Palacongressi. «In occasione del G7 delle Pari Opportunità (che dovrebbe tenersi, per l’esattezza il 25 novembre) – ha aggiunto Giardina – Taormina sarà ancora più pronta di adesso e potrà beneficiare delle opere che sono state realizzate in questo periodo, e siamo certi che per allora sarà anche agibile in via definitiva il PalaCongressi». Proprio sul Palacongressi nei giorni scorsi il Consiglio dei Ministri ha prorogato, con poteri speciali, il mandato del Commissario straordinario Riccardo Carpino, affinché le opere già eseguite in questa fase, che renderanno intanto fruibile il palazzo per questo G7, proseguano anche dopo sino a metterlo a norma una volte per tutte.

© Riproduzione Riservata

Commenti