Il sindaco di Taormina Eligio Giardia
Il sindaco di Taormina Eligio Giardia

Dopo il vertice dei Capi di Stato e di Governo del 26 e 27 maggio, Taormina ospiterà a novembre un altro evento G7, sempre nell’ambito dell’anno di Presidenza italiana e nello specifico una riunione stavolta dei ministri, con data e dettagli ancora da concordare. L’importante notizia è un’indiscrezione che arriva a sorpresa da Palazzo Chigi e diventerà ufficiale nei prossimi giorni, con l’annuncio che potrebbe arrivare proprio durante l’imminente G7 di fine mese o forse anche prima.

La conferma e l’agenda G7. «Al momento non posso ancora rilasciare dichiarazioni a tal proposito», ha risposto a tal proposito il sindaco Eligio Giardina, che a quanto pare è già stato informato da Roma della decisione del Governo, che intende riproporre un evento G7 a Taormina. Gli appuntamenti G7 previsti in autunno riguardano l’Industria (Torino il 26-27 settembre), Scienza (Torino il 28-29 settembre), Lavoro (Torino il 30 settembre-1 ottobre), Agricoltura (Bergamo il 14-15 ottobre) e Salute (Milano il 5-6 novembre). Poi toccherà nuovamente a Taormina, e la data potrebbe essere inserita nella seconda decade del mese.

G7 autunnale. Taormina si riproporrebbe, insomma, da città protagonista del G7 a distanza di pochi mesi dal summit dei sette grandi in agenda tra 20 giorni e sarebbe già pronta all’evento, alla luce dei lavori eseguiti in queste settimane. Anche questo aspetto potrebbe aver contribuito a determinare una valutazione positiva da parte di Palazzo Chigi. Stavolta il prossimo evento verrà previsto in un periodo dell’anno di bassa stagione e con l’opportunità di far procedere la fase preparativa senza i disagi e le difficoltà di questi giorni.

© Riproduzione Riservata

Commenti